Calamari con olive nere, uvetta e pinoli

.

 Ingredienti

800 gr. di calamaretti, 400 gr. di pomodori, 50 gr. di olive nere snocciolate, 50 gr. di uvetta, 50 gr. di pinoli, olio D’oliva, uno spicchio d’aglio, fumetto di pesce, sale e pepe, fette di pane tostate in forno.

 Preparazione

Fate rinvenire l’uvetta in acqua tiepida e strizzatela bene. Pulite accuratamente i calamaretti¹, lavateli e metteteli ad asciugare su un canovaccio pulito. Scottate e poi pelate i pomodori e tagliateli a pezzetti.

Scaldate l’olio in un tegame, fate dorare l’aglio e aggiungete i pomodori, condite con sale e pepe. Fate cuocere per 10 minuti, a fuoco dolce, quindi aggiungete i calamaretti, l’uvetta ben strizzata, i pinoli e le olive nere tritate grossolanamente. Continuate la cottura, sempre a fuoco dolce, e allungate con il fumetto di pesce, mescolando di tanto in tanto.

Quando i calamaretti saranno cotti (occorrerà circa 1 ora), versateli su un piatto di portata caldo e serviteli con le fette di pane che avrete fatto abbrustolire in forno

Questa ricetta ricorda quella provenzale: Scupions à la provençale

 Preparazione
¹Per pulire Calamari e calamaretti
Togliete innani tutto gli occhi e la bocca (che si trova alla base del corpo, tra i tentacoli). Quindi estraete la “penna” cioè quella specie di osso che sta all’interno del corpo. Infine levate la vescichetta che contiene l’inchiostro e il deposito di color giallino che si trova sotto la testa. A questo punto il mollusco va lavato in abbondante acqua fredda, finchè non perde ogni traccia di impurità (specialmente nelle ventose dei tentacoli) e quindi va asciugato con molta cura.

File:Calamari.JPG

Calamari con olive nere, uvetta e pinoli
 Di Enzyklofant (Opera propria) [CC BY-SA 3.0
By Marianne Casamance – Own work, CC BY-SA 3.0
Calamari con olive nere, uvetta e pinoliultima modifica: 2014-07-19T16:27:00+00:00da patiba
Reposta per primo quest’articolo