Weißwurst di Monaco, salsicce bianche, la più nota specialità gastronomica della cucina bavarese

Risultati immagini per gif bandiera germania

Weißwurst (Weisswurst), la tradizione vuole che venga preparato di mattina presto e servito bollito come spuntino di metà mattinata (non oltre le 12), accompagnato da senape dolce, Brezel (un pane dalla caratteristica forma di nodo d’amore) e birra di frumento.

Origini
Salumi simili sembrano apparire per la prima volta nel XIV secolo in Francia. Nei libri di cucina francese vengono definiti “boudin blanc” (appunto “salsiccia bianca”) già all’inizio del XIX secolo.
Gli abitanti di Monaco di Baviera si tramandano una storia che dà al Weißwurst origini strettamente locali:
Si dice infatti che sia nato da un “incidente” professionale di Sepp Moser, oste della locanda “Zum ewigen Licht” (“Alla luce eterna”) sulla Marienplatz di Monaco. Il 22 febbraio del 1857, durante un lunedì delle rose (una festività religiosa che in Germania ricorre il lunedì precedente al mercoledì delle ceneri), Moser ebbe esaurito le budella di pecora per la preparazione dei normali Bratwurst di vitello da arrostire, mentre in sala c’erano clienti in attesa del loro pasto. Il suo apprendista riuscì a procurargli solo delle budella di maiale, troppo grandi e coriacee per i Bratwurst. Trattandosi di un’emergenza, Moser le riempì comunque con la carne macinata, ma pensò bene di bollire gli insaccati anziché arrostirli, perché le budella di maiale sulla piastra sarebbero scoppiate.

 Preparazione e presentazione

 

Gli ingredienti base del Weißwurst di Monaco sono carne di vitello, pancetta e cotica di maiale bollita, aromatizzati con prezzemolo, buccia di limone, noce moscata, cipolla, zenzero e cardamomo..Gli ingredienti particolarmente ricercati fecero del Weißwurst una specialità costosa. Infatti, oltre al fatto che la carne di vitello era particolarmente cara, nel XIX secolo non era affatto facile procurarsi alcuni degli ingredienti come il limone o lo zenzero.
La carne viene macinata molto finemente e infilata nelle budella di maiale a formare salsicciotti di 12-15 cm di lunghezza e 80-90 grammi di peso. Weisswursttopf_Brezn_Senf

I Münchner Weißwurst, tradizionalmente, vanno lessati e si portano in tavola nel tegame di cotturala. La pelle non si mangia, per toglierla fare un piccolo taglio a croce su un’estremità ed estrarre il contenuto:

  • Riempite a metà un tegame con acqua calda. Mettete le salsicce a lessare su fuoco dolce per 10-15 minuti; l’acqua non deve mai bollire.
  • Tradizionalmente il Weißwurst viene servito con senape dolce, Brezel (pane dalla caratteristica forma di nodo d’amore) e birra di frumento.

Il Weißwurst è facilmente reperibile in Germania e presso le altre popolazioni di lingua tedesca, sia come prodotto fresco nelle macellerie, sia confezionato come prodotto industriale nei supermercati.

Weisswursttopf_Brezn_Senf (3)_tnWeißwurst di Monaco, salsicce bianche
Weißwurst di Monaco, salsicce bianche, la più nota specialità gastronomica della cucina bavareseultima modifica: 2015-03-21T13:24:36+00:00da patiba
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.