Decorazioni natalizie in Pasta al sale con asciugatura SENZA forno: Presepi

Con acqua, farina e sale si ottiene un impasto facilmente manipolabile e di poco costo. L’abbondante quantità di sale usata, nella ricetta classica è pari a quella della farina, assicura una buona conservazione del modello. Nel passato il sale veniva usato anche per proteggere gli oggetti da topi e insetti. Con la pasta al sale i poveri creavano gli addobbi per l’abete natalizio. Quest’arte, conosciuta soprattutto in Germania (salzteig), si è sviluppata anche in Italia. Con un po’ di esperienza si ottengono ottimi risultati e si costruiscono: animaletti, trecce, bomboniere, si confezionano regali creativi….
Dal principio potrà sembrare un po’ difficile, ma come in ogni attività manuale, la pratica consente di raggiungere la perfezione.

.

Ricetta senza cottura in forno

Per ottenere un impasto sempre più liscio, che non risenta dell’influenza dell’umidità, chiunque lavori con la pasta al sale avrà cercato di variare le dosidel sale ed inserire altre componenti: colle, farine di granoo fecola, collanti, caolino…
Con la ricetta qui di seguito, si ottiene un impasto che non ha bisogno di essere cotto. L’oggetto ottenuto non risente dell’umidità , non si rompe dadendo, la superficie è perfettamente liscia e trasparente. Può esssere lavorato in spessori sottilissimi.

Occorrente

  • 1 tazza di maizena
  • 1 tazza di colla vinilica
  • 1 cucchiaio da tqaavola di olio di vasellina.
  • 1 cucchiaio di succo di limone

Preparazione

  1. Versate le dosi indicate in una pentola antiaderente e mescolate l’impasto su foco moderato fino a che il prodotto aderisce alle pareti senza attaccarsi.
  2. Aspettate che si raffreddi lentamente e manipolate la pasta fino a che non vi siano grumi e si stacchi facilmente dalle mani.
  3. Colorate l’impasto con i colori tempera oppure dipingete il modello dopo l’asciugatura

Gli oggetti realizzati con questo materiale non hanno bisogno di essere cotti al forno, è sufficiente lasciarli asciiugare per 48 ore circa.
La pasta di sale può essere conservata se ben chiusa in sacchetti di plastica o di cellophane. È fondamentale che l’impasto fresco non entri in contatto con l’aria o tenderà ad essiccarsi in breve tempo. In generale è consigliabile usare tutto l’impasto realizzato, poiché col tempo esso tende a perdere le proprie caratteristiche di malleabilità.

Creare donna, Demetra 1997
Angioletti, stelle… tante idee per decorare l’abete: per appenderli occorre inserire un asola in fil di ferro sul retro dell’oggetto.
natale libri decori
Decorazioni natalizie Pasta al sale asciugatura SENZA forno: Presepi

 

Decorazioni natalizie in Pasta al sale con asciugatura SENZA forno: Presepiultima modifica: 2013-11-12T12:29:06+01:00da patiba
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.