Homard «Breton», Aragosta alla Bretone

Château de La Chèvre d’Or, Rue du Barri 06360 Eze-Village (Alpes-Maritimes) France

 

Homard «Breton», Aragosta alla Bretone
Ingredienti e dosi per 4 persone

Un’aragosta viva da circa 1,200 kg, mezzo bicchiere di olio, 80 gr. di burro, uno spicchio d’aglio, una cipolla, un bicchierino di brandy, un bicchiere di vino bianco secco, sale, pepe, un mazzetto di basilico.

Preparazione

Lavate l’aragosta, privatela della testa e tagliatela a fette (senza togliere il guscio), seguendo le tracce degli “anelli”. Fate scaldare, in una pirofila, l’olio e una noce di burro (25 gr.); poi unite i medaglioni di aragosta e lasciateli insaporire per qualche minuto. Tritate finemente l’aglio e la cipolla e spargete il trito sul crostaceo.

Spruzzate quindi di brandy, lasciate riscaldare ed infiammate. Quando il brandy sarà stato completamente assorbito, irrorate di vino bianco, insaporite con una presa di sale e un pizzico di pepe e profumate con il basilico tritato. Introducete la pirofila nel forno caldo (180°) e lasciatevela per 20 miuti. Trascorso questo tempo, estraete il recipiente dal forno ed  eliminate tutti i gusci. Sistemate poi i medaglioni di aragosta sul piatto di portata e teneteli al caldo.

Incorporate il burro rimasto al fondo di cottura, lasciate rapprendere il tutto, rimestando spesso con un cucchiaio di legno, quindi distribuite la salsa sul crostaceo e servite.

Aragosta alla Bretone

 

Homard «Breton», Aragosta alla Bretoneultima modifica: 2013-12-17T16:40:33+01:00da patiba
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.