Bucatini alla carbonara

.

Le origini di questo piatto sono incerte. Un’ipotesi sostiene che sia nato durante la Seconda Guerrra Mondiale, quando i militari Americani avevano grande disponibilità di bacon e di uova in polvere e grazie alla creatività di alcuni cuochi romani.

 Ingredienti per 4 persone

150 g di guanciale, 100 g di pecorino, 4 tuorli d’uovo + 1 uovo intero, 350 g di bucatini o spaghetti , 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, Pepe q.b, Sale q.b

Preparazione

Mettete sul fuoco una pentola contenente acqua che, a bollore, salerete moderatamente, per via del fatto che la pasta ha già un condimento molto sapido a base di guanciale e pecorino. Cuocete quindi gli spaghetti nell’acqua.
Nel frattempo tagliate il guanciale a dadini, mettetelo in una padella con l´aggiunta dell´olio e fatelo friggere fino a quando il grasso non sarà diventato trasparente e leggermente croccante, quindi togliete la padella dal fuoco.

bucatini_allaCarbonara1bucatini alla carbonara (6)bucatini alla carbonara (7)bucatini alla carbonara (8).

Nel frattempo sbattete le uova in una ciotola e unitevi il pepe e il pecorino e, quando sarà pronta la pasta, anche il guanciale. Una volta scolata la pasta, versatela nella ciotola e mescolate senza ripassarla sul fuoco.

bucatini alla carbonara (9)bucatini alla carbonara (3)bucatini alla carbonara (4).spaghetti-alla-carbonara

.

.

.

 Accorgimenti

La pasta alla carbonara non va ripassata sul fuoco altrimenti si creerebbe immediatamente l’effetto frittata attraverso la cottura delle uova sbattute.

 Idee e varianti

Se preferite una carbonara un po’ più “light”, potete utilizzare della pancetta anziché il guanciale, di solito più grasso, e cuocerla senza olio in una padella antiaderente. Qualora proprio non digeriste le uova crude, potete scolare la pasta al dente e farla mantecare per un paio di minuti in padella con il guanciale e le uova sbattute.

Vino

Vini bianchi dei Castelli Romani

bucatini alla carbonara (2)

Bucatini alla carbonara
Bucatini alla carbonaraultima modifica: 2014-03-25T09:43:00+01:00da patiba
Reposta per primo quest’articolo

Un pensieso su “Bucatini alla carbonara

  1. E’ la ricetta originale a cui ho dato sempre credito e la apprezzo per questo.Il consiglio che dai di non avvicinare lo sbattuto di uova verso nessuna fonte calda è un ottimo consiglio e per questo sarà sicuramente apprezzato.OK!!

I commenti sono chiusi