Crema con fragole per la cena di San Giovanni, ricetta di una famiglia nobiliare ravennate di inizio ‘900 (Romagna)

Ricetta per il  Menù di SAN GIOVANNI B. del 24 giugno

Preparare la crema come è in uso in Romagna:

sopinglesa.JPG

Traduzione

“Procedete così: mescolate 4 rossi d’uovo con 4 cucchiai di zucchero e 2 di farina. Unite poco alla volta 1/2 litro di latte caldo aromatizzato con la scorza di 1/2 limone. Mettete sul fuoco e fate bollire mescolando continuamente per 3 o 4 minuti.”

Lavate le fragole rapidamente in acqua fredda e tagliate le più grandi in 4 spicchi, a metà le medie e tenete qualche fragola più piccola che servirà per guarnizione.

Versate in una terrina il liquore che preferite (brandy, rum, ecc.) e lo zucchero. Lasciate macerare in frigorifero per due ore circa.

Versate sopra la crema, già fredda, uno strato di fragole macerate nel liquore e spolverate di zucchero.

.

Crema con fragole

Pranzo e Cena di SAN GIOVANNI, 24 giugno, delle famiglie nobiliari ravennati di inizio ‘900 (Romagna)

24 giugno Natività di San Giovanni Battista Profeta e martire Crema con fragole per la cena di San Giovanni Strawberry Sundae 02.jpg [[File:Strawberry Sundae 02.jpg|Strawberry_Sundae_02]]
Crema con fragole per la cena di San Giovanni, ricetta di una famiglia nobiliare ravennate di inizio ‘900 (Romagna)ultima modifica: 2014-06-07T11:45:00+02:00da patiba0
Reposta per primo quest’articolo