Nidi di tagliatelle dolci e fritti, per Mezzaquaresima

  • Ricette da “Cucinario di una vecchia famiglia nobiliare”: Menù per festività e ricorrenze con oltre 350 ricette raccolti in un cucinario di una vecchia famiglia nobiliare romagnola che il rampollo Giovanni Manzoni ha svelato in questo libro ricco di suggerimenti e leccornie. Tra le ricette più selezionate ben otto modi di fare i cappelletti romagnoli ed altrettanti per i tortellini bolognesi con tanto di brodo doc per palati fini. Da citare la polenta alla Manzoni che riporta gli antichi sapori nostrani, poi per sbizzarrirsi si può provare a cucinare altre ricette che si adattano a qualsiasi piatto ed accostamento di cibi. Lugo di Romagna 1985.

Nidi di Mezzaquaresima
Fare l’impasto simile a quello della pasta fatta in casa e lavorarlo ben bene con le mani. Tirare la sfoglia e tagliarla in tante tagliatelle. Fare con due o tre di queste tanti piccoli nidi. Friggere i nidi in olio bollente e riporli in un piatto cospargendoli di zucchero e ponendo nel centro di ognuno un cucchiaino di marmellata, o di zucchero fuso, e sopra questa piantare, con le punte voltate verso l’alto, due mandorle intere spellate, a mo’ di cuori.

Nidi di tagliatelle dolci e fritti

Mangiari di metà Quaresima, detta anche della SÉGAVÈCIA (Segavecchia), dei primi del ‘900

Tagliatelle integrali with egg, January 2010.jpg
[[File:Tagliatelle integrali with egg, January 2010.jpg|Tagliatelle_integrali_with_egg,_January_2010]]
אוראל זפרי פסטה 1.jpg [[File:אוראל זפרי פסטה 1.jpg|אוראל_זפרי_פסטה_1]]
Nidi di tagliatelle dolci e fritti, per Mezzaquaresimaultima modifica: 2015-02-26T20:54:11+01:00da patiba0
Reposta per primo quest’articolo