… Marenata (sciroppo di amarene) e…

(..) Con altre marene (approfitto dell’abbondanza) preparo una dolcissima… MARENATA da bersi con l’acqua, e la preparo così:

Peso 3 chili di marene; le lavo; le lascio stese al sole dalla mattina alla sera; le faccio bollire così, come stanno, senza aggiungere né acqua néun bastoncino di cannella (come fanno tanti); unisco, un po’ alla volta, e quando le marene cominciano a buttar fuori il loro sugo, 4 chili di zucchero; lascio bollire per altri 20 minuti, e allorché il mio sciroppo è freddo ne colmo due vasi capaci. E se, durante l’anno, voglio fare bella figura con gli invitati, o se il mio Cecchi (golosone) chiede:… “Mamma ho tanta sete, ma ho sete non di sola acqua…”, allora metto in un bicchiere di acqua fresca un cucchiaio del mio sugo e alcune di quelle ciliegine e… “Che buona marenata!” esclama allora il mio Checchi! E gli invitati (se sono di quelli che se ne intendono):

“Che squisita, signora Petronilla! Come si sente che questa marenata non è stata fabbricata con estratti!”.
Con le marene, infine, rimaste in fondo al cesto, faccio la… Zuppa di amarene.

  “Ricette di Petronilla” ed. Olivini 1938

… Marenata (sciroppo di amarene) e…

Petronilla, chi era?Petronilla libri

  • PETRONILLA: svolse un ruolo importante negli anni delle ristrettezze economiche dovute alla guerra. Di fronte alla drastica riduzione dei beni alimentari disponibili, proponeva i suoi suggerimenti «sul modo di sbarcare il lunario mangereccio, consumando poco grasso, poco riso, poca pasta, poca farina e poco zucchero; spendendo pochetto ma….nutrendo bastevolmente»

  ”Albero di ciliegio in fiore di primavera, Frühling blühender Kirschenbaum” di Benjamin Gimmel, BenHur – Opera propria. Con licenza CC BY-SA 3.0 tramite Wikimedia Commons –

 

… Marenata (sciroppo di amarene) e…ultima modifica: 2015-05-24T07:03:00+02:00da patiba
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.