Riso Long & Wild con verdure e straccetti di pollo allo zenzero

Il Riso Long & Wild è composto da riso Patna Parboiled Indonesiano o Thaibonnet Parboliled (chicchi lunghi e dal colore bianco latte) e riso Selvatico Nero del Nord America (Zizania palustris, dal chicco molto lungo e di colore scuro). Il Long & Wild è un riso profumato che tiene la cottura perfettamente ed è saporito anche senza condimenti.

Ingredienti e dosi per 4 persone
  • 320 gr. di riso Long & Wild,
  • petto di pollo a straccetti,
  • 1 carota,
  • 1 cipolla,
  • 1 zucchina,
  • paprika,
  • salsa di soia (shoyu),
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna,
  • 1 cucchiaino di miele,
  • 3 cm. di zafferano grattugiato,
  • sale marino,
  • olio di girasole o di sesamo.

Riso Long & Wildtagliatelle riso (2)

 

 

 

 

 

 

Preparazione

Mettete il pollo a straccetti in una ciotola e versatevi una emulsione composta da il cucchiaino di zucchero di canna, lo zenzero grattugiato, il miele e 2-3 cucchiai di salsa di soia; mescolate il tutto e fate riposare fino al momento dell’uso.
Lessate il riso, coperto d’acqua e con il coperchio, su fiamma bassa per il tempo indicato sulla confezione (12 minuti circa). Una volta cotto fatelo riposare per 2 minuti, togliete il coperchio e salatelo; fatelo raffreddare. Nel frattempo pulite, lavate e tagliate a dadini le verdure.

Nel wok¹, o in una padella dai boldi alti, versate un po’ di olio e fate dorare appena la cipolla, quindi aggiungete il pollo e portatelo a cottura. Aggiungete la paprika, mescolate e unite le verdure: fate solo saltare le verdure perchè rimangano croccanti. Versate il riso già lessato e la salsa di soia q.b. Fate saltare il tutto, quindi lasciate riposare 5 minuti e servite.

Riso Long & Wild verdure pollo zenzero (2)

Rso Long & Wild con verdure e pollo allo zenzero

Riso Long and Wild con misto benessere, patate e speck

Petto di pollo allo zenzero

Riso Long & Wild con verdure e straccetti di pollo allo zenzeroultima modifica: 2015-09-30T06:31:20+02:00da patiba0
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento