I classici. Pasta sfoglia: Crostata buonissima di carne e piselli

.

La pasta sfoglia è una preparazione gastronomica dal gusto neutro che viene usata comunemente per preparazioni salate e dolci

  • Tra le preparazioni salate più note ricordiamo i Vol-au-vent, i Canapé, i salatini, svariate quiches salate e numerose preparazioni in crosta.
  • Tra i dolci, ci sono i diplomatici, i ventagli, le diverse millefoglie, e numerose preparazioni di pasticceria minuta come i cannoli ripieni di crema pasticcera.
Ingredienti e dosi per 4 persone

300 gr. di pasta sfoglia, 300 gr. di carne di maiale trita (ma è ottima anche la carne di manzo), 200 gr. di pisell, 3 uova, 60 gr. di formaggio parmigiano grattugiato, 3 cucchiai di farina, 50 gr. di burro, cipolla q. b., olio, sale e pepe.

Preparazione

Preparate ill ripieno facendo un soffritto con un poco di cipolla, olio e burro. Stendete la pasta sfoglia e foderate uno stampo imburrato con la stessa. Aggiungete la carne di maiale tritata grossa, un poco di vino bianco e lasciate cuocere per qualche minuto.
Mettete ora la carne sopra la pasta. .

Crostata  carne  piselli (2)    Crostata  carne  piselli (3)    Crostata  carne  piselli (5)    Crostata  carne  piselli (4)

Aggiungete le uova sbattute con un poco di farina, il parmigiano, sale e pepe.
Mettete ora la carne sopra la pasta.  Aggiungete le uova sbattute con un poco di farina, il parmigiano, sale e pepe e finite col distribuire sopra il tutto i piselli. Mettete un cordone di pasta intorno alla torta  (o ripiegate l’orlo) e ponete in forno per 20-30 minuti circa.

Tempo. 45′, Calorie: 950   Pasta sfoglia: Crostata di carne e piselli

.

Altre ricette con la Pasta sfoglia
  1. Sezione di un croissant con ben visibile l’alveolatura della pasta sfoglia
  2.  Millefoglie
  3. Rustico leccese. Pasta sfoglia con mozzarella, besciamella, pomodoro e noce moscata

1 2 3

Clicca sull’Immagine per vederla Ingrandita

 

I classici. Pasta sfoglia: Crostata buonissima di carne e piselliultima modifica: 2015-10-25T00:02:00+02:00da patiba
Reposta per primo quest’articolo