Insalata di farro, tonno sott'olio, pomodorini e basilico

I classici. Pesce in scatola: Insalata di farro, tonno sott’olio, pomodorini e basilico

.

Le varie parti del tonno (ventresca, filetti, bottarga, mosciame, lattume, cuore, buzzonaglia) vengono utilizzate per la preparazione di piatti che ne prevedono l’uso crudo, come nel sushi o nel sashimi, e cotto. Infine il tonno viene conservato, sott’olio o al naturale (in acqua salata), generalmente confezionato in scatolette metalliche o vasetti di vetro.

Normalmente in Italia il tonno maggiormente commercializzato è ancora il tonno pinna gialla (yellowfin), che è una specie oceanica più diffusa e per questo di prezzo in genere più basso, mentre il tonno rosso (bluefin), tipico del Mediterraneo è in via di estinzione. In Spagna è utilizzato anche il tonno alalunga. Da alcuni anni il più usato al mondo per l’inscatolamento sott’olio è il tonnetto striato.
Ricette con il tonno sott’olio

Ricette

Insalata di farro, tonno sott’olio, pomodorini e basilico
Ingredienti e dosi 

250 gr di farro, 160 di tonno sott’olio, pomodorini maturi, foglie di basilico, sale e pepe, peperoncino in polvere, olio e.v.o.

Preparazione

Lessate il farro in acqua fredda salata, a fuoco moderato per circa 30-40 minuti. Quando il farro sarà cotto, passatelo in acqua fredda per fermare la cottura e fatelo raffreddare. Versatelo, quindi, in una ciotola e aggiungete i pomodori tagliati a spicchi, il tonno sgocciolato e il basilico. Condite con il sale, il pepe, il peperoncino e mescolate delicatamente l’insalata di farro. Aggiungete l’olio e mescolate nuovamente.

  Annabella 1978 Clicca sull’uimmagine per vederla ingrandita

Pesto alla genovese

Il Pesto alla genovese per leTrenette

.

Le trenette al pesto (o anche linguine al pesto) sono un tipo di pastasciutta tipica della cucina ligure. La ricetta tradizionale vuole che insieme alla pasta e al pesto vi siano anche fagiolini lessati e patate lessate tagliate a pezzi, che accompagnano il piatto conferendogli maggiore gusto e completezza. La stessa ricetta vale anche per le linguine che hanno la stessa lunghezza degli spaghetti, ma sono di formato piatto e più sottili delle trenette.
Era uno dei piatti più amati dal generale, patriota, condottiero e scrittore italiano, Giuseppe Garibaldi.
.
Pesto alla genovese
Ingredienti

500 g trenette, 100 g fagiolini, 3 patate, pesto alla genovese¹, sale grosso, formaggio grana grattuggiato

Preparazione

Dopo averle pulite si mettono a bollire le patate sbucciate e tagliate a pezzetti. Dopo dieci minuti si aggiungono i fagiolini.
Si lasciano cuocere le verdure, e quando sono quasi cotte si mettono a cuocere nell’acqua anche le trenette. A seconda del tipo di pasta, dopo circa 8-10 minuti le trenette saranno cotte.
Non resta che metterle in un piatto da portata e condirle con il pesto che avremo preparato in precedenza ed una spolverata di formaggio di grana grattuggiato.

 Vino

un buon abbinamento è il Pigato od anche un Rossese di Dolceacqua.

Libro di cucina Wikibooks
    BasilkumPesto.jpg    Pesto3.jpg    Pesto2.jpg
.
¹Il pesto (pronuncia in lingua ligure: pestu)
  • è un tipico condimento originario della Liguria. Il suo ingrediente base è il basilico (o meglio, il Basilico Genovese), al quale vengono  uniti e pestati a crudo pinoli e aglio, parmigiano, pecorino sardo e olio extravergine di oliva. Il Pesto è una salsa a crudo, cioè tutti gli ingredienti vengono amalgamati a freddo, non cucinati.
  • Origini: Primo esempio fu in epoca romana il Moretum, descritto da Virgilio, ma la prima ricetta del pesto viene fatta risalire all’Ottocento.
  • Uso: Il pesto alla genovese si usa per condire i primi piatti come gli gnocchi di patate o le trofie avvantaggiate, il minestrone alla genovese e la pasta, tipo le trofiette, le bavette, le linguine, le trenette, i corzetti, le tagliatelle, i tagliolini e le lasagne. Inoltre si usa per condire dei fast food come i testaieu, i testaroli e i panigacci.
Pesto alla genovese
Preparazione del pesto schiacciato col pestello di legno nel tradizionale mortaio di marmoPesto1.jpg
“Pesto1”. Con licenza GFDL con disclaimer tramite Wikipedia
Altre foto
“Basilico Genovese di Prà-5”. Con licenza CC BY-SA 2.5 tramite Wikimedia Commons “Pesto2”. Con licenza GFDL con disclaimer tramite Wikipedia “Pesto3”. Con licenza GFDL con disclaimer tramite Wikipedia “Pesto5”. Con licenza CC BY-SA 3.0 tramite Wikimedia Commons “BasilkumPesto” di Flusel – Opera propria. Con licenza Pubblico dominio tramite Wikimedia Commons