torta rovesciata cipolle di tropea

Torta rovesciata di cipolle rosse caramellate e mozzarella

La torta rovesciata (Upside-down cake) è una torta statunitense alla frutta:  arance, ananas, ciliegie, mele e altri frutti a piacere. Risale agli anni venti e trenta del Novecento, quando si diffuse la frutta in scatola, che era considerata pratica e “alla moda”.

La torta rovesciata si prepara in uno stampo ove prima viene messa la frutta (o la verdura) e, in un secondo momento, l’impasto. Dopo la cottura, la torta viene ribaltata, come per la tarte Tatin francese.

 

 

 

La torta rovesciata può però essere anche salata alle verdure,

come la torta rovesciata di pomodori e cipolle, oppure alle zucchine, o ai peperoni ecc. Qui di seguito trovate la ricetta per la torta alle cipolle rosse.

File:Red onion rings.jpg

Torta rovesciata di cipolle rosse e formaggio

Ingredienti per 4- 6 persone

  • 1 uovo battuto,
  • 1 mozzarella,
  • 1 cucchiaio di latte,
  • burro,
  • sale e pepe,

Per le cipolle caramellate

  • 5-6 Cipolle rosse tagliate a fette non troppo grosse in quantità tale da coprire il fondo della teglia,
  • 30 gr. di zucchero di canna.
  • 1 cucchiaio di miele,
  • sale
Per la pasta:
  • 250 gr. di farina 0,
  • 100 gr. di burro,
  • 1 cucchiaino di lievito per torte salate,
  • 1 uovo,
  • sale,
 Preparazione
Preparare la pasta.
  • Versare in un contenitore la farina, al centro mettere l’uovo, il lievito ed il burro ammorbidito. Salare e lavorare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo (tipo pasta frolla). Formare una palla e lasciare riposare per non meno di 1 ora, avvolta in un panno pulito.
    Mettere quindi l’impasto su un piano coperto da un foglio di carta da forno (agevolerà le operazioni di rivoltamento). Stendere la pasta in un disco della misura della teglia.

Preparate le cipolle caramellate

  • Pulite le cipolle e tagliatele a fette di .circa 1 cm. di spessore. In una padella antiaderente versate un po’ di burro e mettete le cipolle senza sovrapporle; cospargetele con lo zucchero di canna, il miele e il sale. Fate insaporire le cipolle per una decina di minuti, senza girarle per evitare che si rompano. Fare asciugare un po’ il fondo di cottura.

Mettete nel fondo di una teglia, ricoperta con carta da forno, le fette di cipolla caramelle (in un solo strato) fino a coprire il fondo della teglia. Salare e pepare. Battete l’uovo con un po’ di sale e 1 cucchiaio di latte e tagliate la mozzarella a pezzetti.

Ricoprite le fette di cipolla con i pezzetti di mozzarella e versarvi sopra, a cucchiaiate, l’uovo battuto cercando di coprire tutta la superficie. Per finire, coprire il tutto con il disco di pasta, ricordando di fare un piccolo foro al centro, premendo con un dito.

Infornare per 30 minuti in forno già caldo a 200 gradi. Fare la prova stecchino: ampiamente conosciuto, questo test consiste nell’infilare uno stuzzicadenti o uno stecchino al centro della torta e se questo ne uscirà pulito la torta è ben cotta; se invece notate rimasugli di impasto attaccati allo stecchino, vorrà dire che l’interno è ancora crudo.
Quando la torta sarà cotta, lasciatela riposare per qualche minuto affinchè si compatti.

Rovesciate la torta sul piatto da portata così si avranno le cipolle in alto.
.
torta rovesciata cipolle caramellate
.

Torta rovesciata di pomodori e cipolle

Pineapple upside down cake, torta rovesciata di ananas

Torta rovesciata di arance

Torta rovesciata di farina di castagne

Тарт Татен цибуляний.jpgRed onion rings.jpg
Fegato alla contadina con cipolle rosse

Fegato alla contadina con cipolle rosse

Piatti a base di fegato fanno parte della cucina tradizionale di varie regioni italiane, come il fegato alla veneziana o quello alla milanese, o europee (fegato alla berlinese). Con il fegato vengono inoltre preparati vari insaccati quali i leberwurst tedeschi, i figatelli corsi o la mortadella di fegato piemontese cotta o cruda. Particolarmente apprezzato è il foie gras, una preparazione tradizionale della cucina francese. Il consumo di fegato è a volte legato a particolari festività, come nelle isole Hawaii, dove viene cucinato per Capodanno.

Ricetta di una famiglia nobiliare ravennate di inizio ‘900 (Romagna)

 Ingredienti per 6 persone
  • 900 gr. di fegato di vitello o di vitellone a fette,
  • 250 gr. di cipolle rosse,
  • 1 bicchiere di vino rosso (Sangiovese di Romagna),
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 1 rametto di rosmarino,
  • 4 foglie di salvia,
  • 1 rametto di timo,
  • 2 foglie di alloro,
  • olio e.v.o,
  • sale e pepe.
 Preparazione

Tritare le spezie e le erbe aromatiche ed emulsionarle con l’olio e pepe. Con questo intingolo insaporire il fegato e far marinare per 2 ore.

2 fegato -cipolle-rosse3 fegato -cipolle-rosse4 fegato -cipolle-rosse

Tagliate le cipolle ad anelli sottili. In una padella riscaldate l’olio e stufate le cipolle, salate e tenete da parte. Nello stesso olio, aggiungete il fegato infarinato, fatelo rosolare da ambo le parti e bagnate con il vino. Quando il vino sarà evaporato aggiungete un poco di brodo (e si può unire anche polpa di pomodoro). Terminate la cottura aggiungendo le cipolle.

Vino

Sangiovese di Romagna, Chianti, Rosso di Montalcino, Cabernet Sauvignon Trentino, Bardolino rosso, Barbera.

1 fegato -cipolle-rosse
Fegato alla contadina con cipolle rosse

Fegato di maiale (nella sua rete) alla maniera di Petronilla

Fegato con asparagi all’aceto di mele

Ravioli ai funghi con sugo di cipolle rosse

Ravioli ai funghi con sugo di cipolle rosse

Ingredienti e dosi per 4 persone

500 gr. di ravioli ai funghi già pronti oppure per prepararli:

  • 400 gr. di farina,
  • 4 uova,
  • un pizzico di sale

Per il ripieno

  • 400 gr. di funghi freschi,
  • 150 gr. di ricotta,
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 150 gr. di burro,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 1 mazzetto di prezzemolo,
  • sale, pepe,
  • noce moscata.

Per il sugo

  • 2-3 cipolle rosse grandi,
  • 35 gr. di burro,
  • 1 carota
  • 1 costola di sedano tritati,
  • 2 cucchiai di farina,
  • latte qb,
  • brodo vegetale.
Preparazione

Preparate il ripieno
Fate trifolare i funghi puliti e tagliati a dadini, con poco burro e con un trito di aglio e prezzemolo. Mescolatevi la ricotta setacciata, sale, pepe e noce moscata.

Preparate la pasta
I ravioli possono essere di forma rotonda o quadrata, la pasta si prepara al solito modo, una volta tirata la sfoglia disponete su metà di questa dei mucchietti di ripieno grossi come nocciole. Ripiegate l’altra metà della sfoglia sopra i mucchietti, pigiate bene la pasta intorno a questi per non lasciare aria all’interno. Con la rotellina dentata dividete i quadrati ottenendo così i ravioli. Sono in vendita anche delle speciali “ravioliere” che consentono una più veloce preparazione; per ottenere i ravioli tondi bisogna usare l’apposito stampino (coppa pasta).

tortelli cipolletortelli cipolle (4)tortelli cipolle (7)

.

.

.

.

Preparate il sugo di cipolle
Pulite e tritate la carota e il sedano. Pulite le cipolle, tagliatele a metà, quindi tagliate ogni metà a fettine. In una padella sciogliete il burro e fatevi rosolare la carota, il sedano e le cipolle. Una volta che le cipolle saranno dorate, bagnate con ½ bicchiere di brodo vegetale caldo, incoperchiate e fate cuocere a fuoco dolce. Passati 10-15 minuti aggiungete ½ bicchiere di latte tiepido, la farina, il sale, il pepe, incoperchiate e lasciate finire la cottura (10-15 minuti) fino ad ottenere una crema.

2 tortelli zucca- funghi-tortelli cipolle (2)tortelli cipolle (3)

.

.

.

.

Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata, dopo 3-5 minuti circa scolateli e versateli nella padella con il sugo, mescolate molto delicatamente (meglio sarebbe farli saltare) per evitare di romperli. Lasciate riposare un po’ e, quindi, servite.

tortelli cipolle (5)

Ravioli ai funghi con sugo di cipolle rosse