Ricette con i fichi alla maniera di Escoffier

Ricette con i fichi alla maniera di Escoffier

.

Fichi alla moda del Carlton di Londra
Fichi alla panna e ai liquori
Fichi al forno
Fichi secchi cotti.

Sia cotti che crudi i fichi freschi possono costituire squisiti entremets, alcuni dei quali sono descritti quidi seguito:
 
Fichi alla moda del Carlton di Londra
Sbucciare dei fichi freschi, dividerli in due, sistemarli in un recipiente d’argento o in una coppa di cristallo e tenerli su ghiaccio. A parte preparate un purè di lamponi, unire il doppio del suo volume di panna montata e coprire completamente i fichi con questo composto.

Fichi alla panna e ai liquori
Sbucciare i fichi, dividerli in due e sistemarli in una coppa. Zuccherarli appena, bagnarli con qualche cucchiaio di liquore di noccioli o di Curaçao o a scelta e tenerli su ghiaccio. Al momento di servire, ricoprirli di panna montata.

N.B. Una volta cotti in composta o in forno, i fichi possono essere sistemati su un letto di riso, di semolino, di frangipane, ecc. Ma a mio parere, i fichi freschi cotti in forno sono preferibili.

Fichi al forno
Prendere dei fichi a pelle fine, sistemarli, senza sbucciarli, in un recipiente di terracotta con qualche cucchiaio di acqua. Spolverarli di zucchero e cuocerli in forno come le mele. Lo zucchero, durante la cottura dei frutti, si caramella conferendo un gusto molto apprezzato che non dà lo sciroppo, generalmente, troppo dolce. Questi fichi, cotti al forno, accompagnati da panna montata costituiscono un dessert delicatissimo.

Fichi secchi cotti
I fichi secchi possono essere cotti come le prugne secche, nello sciroppo o nel vino rosso ed essere serviti con riso o semolino al latte.

Auguste Escoffier

Ricette con i fichi alla maniera di Escoffier

Ricette con i fichi alla maniera di Escoffier
By JPS68 – Own work, CC BY-SA 4.0
By jules – originally posted to Flickr as dried fig icecream with fresh figs & pistachios, CC BY 2.0,

 

Marmellata di fichi

Marmellata di fichi

+

La marmellata di fichi è una dolce e classica preparazione. La ricetta della marmellata di fichi è molto semplice e realizzarla vi richiederà circa 90 minuti di tempo. Ottima da gustare con il pane o il pancarrè a colazione e a merenda, la marmellata di fichi viene spesso impiegata come ingrediente nella preparazione dei dolci e dei dessert. Ecco di seguito la ricetta della marmellata di fichi: sperimentatela! Sarà gradita da grandi e piccini!

Ingredienti per 4 persone
1 kg. di fichi maturi; 500 gr. di zucchero semolato; 1 limone (il succo e la scorza).

Preparazione

Private i fichi della buccia e, avvalendovi di un coltello, tagliateli a pezzi. Adagiateli quindi in una grande casseruola. Lavate e asciugate il limone, dopodiché spremetene il succo nel recipiente con i fichi e aggiungete anche la scorza dopo averla grattugiata.

Lasciate cuocere al fine di far ammorbidire i fichi. A cottura ultimata, frullate il composto ottenuto con il minipiper al fine di conferirgli la tipica consistenza della marmellata. Aggiungete ora lo zucchero e fate cuocere per altri 20 minuti circa mescolando la marmellata di fichi con un cucchiaio di legno e compiendo movimenti sempre nello stesso verso.

Terminata la cottura, versate la marmellata di fichi negli appositi barattoli e, dopo averli chiusi, metteteli a bollire in una pentola con dell’acqua per altri 20 minuti circa, al fine di farli sterilizzare.

 Consigli
Potete conferire un sapore in più alla vostra marmellata di fichi aggiungendo anche la vaniglia. La confettura sarà molto gustosa!
Difficoltà: 2/5
Marmellata di fichi
fichi caramellati alla romagnola

Fichi caramellati alla romagnola

.

L’estate sta finendo ed è il momento di preparare i fichi caramellati da gustare il prossimo inverno!

Ecco qui la ricetta della tradizione contadna romagnola: i fichi venivano raccolti a fine estate ancora non troppo maturi, e dopo la bollitura venivano riposti in dispensa in attesa dell’occasione speciale per servirli.

Il modo migliore per gustarli è metterlii sulla piadina calda con il formaggio Squäquaròn (squacquerone), ma sono anche un perfetto accompagnamento al gelato.

Ricetta tratta da Mangiare in Romagna, cultura, ricette e tradizione – L’Altra […]

Ficus carica 006.JPG

Fichi caramellati

Tempo di preparazione e cottura: 8 – 12 ore

Ingredienti

  • 4 kg di fichi maturi ma ancora ben sodi e non privati della buccia
  • 1 kg di zucchero
  • 1 bicchiere di vino bianco o di aceto
  • 1 limone
  • pentola di acciaio o paiolo di rame: Se usate il paiolo di rame, non lasciate riposare i fi chi tutta la notte, ma metteteli subito al fuoco, dopo aver completato gli strati.

Preparazione

Versate un bicchiere di vino bianco o di aceto nella pentola dove andrete a sistemare i fichi, a strati, con lo zucchero e il limone tagliato a spicchi sottili, buccia compresa.

  • Se usate una pentola di acciaio lasciate riposare tutta la notte.
  • Se usate il paiolo di rame non lasciate riposare i fichi tutta la notte, ma metteteli subito al fuoco dopo aver completato gli strati.

Al mattino mettete la pentola sul fuoco e fate cuocere pianissimo, lasciando bollire almeno 8-10 ore, senza mai mescolare e senza coperchio. Schiumate all’occorrenza. Sono pronti quando il sugo è scuro e denso come il caramello. Sistemateli in barattoli di vetro puliti e sterilizzati. Riposti in dispensa, si conservano per mesi.

Varianti

  • Prima della cottura inserite all’interno dei fichi una mandorla o un gheriglio di noce.
  • Si può sostituire il limone con mezzo bicchiere di rum o di vino moscato.

fichi caramellati alla romagnola (2)

Di H. Zell – Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=1019806