Berry crumble cheesecake

Berry crumble cheesecake

.
  • La/il cheesecake (o torta al formaggio)
    è una torta fredda composta da una base di pasta su cui poggia un alto strato di crema di formaggio fresco, zuccherato e trattato con altri ingredienti.
    La base è solitamente costituita da biscotti sbriciolati e poi rimpastati con l’aggiunta di tuorlo d’uovo o burro, oppure da biscotti inumiditi di caffè, sciroppo o liquore oppure può essere fatta di pan di Spagna o pasta frolla, .
    I formaggi che si utilizzano per preparare la crema sono formaggi freschi e molto morbidi come la ricotta, il mascarpone, Philadelphia o altri formaggi da spalmare.
    La ricetta è spesso arricchita con l’aggiunta di frutta fresca, frutta candita, frutta secca o cioccolato sulla parte superiore della torta.
  • Il crumble è un piatto di origine inglese e irlandese. Esistono due versioni del piatto: dolce o salata.
    La versione più diffusa è quella dolce che viene preparata usando frutta cotta con zucchero e ricoperta da un impasto friabile di burro, farina e zucchero. La versione salata, invece, contiene carne, verdure salsa e formaggio. Il prodotto va cotto in forno fino a quando la copertura diventa croccante. La variante dolce viene servita con crema pasticciera o panna, mentre quella salata viene spesso accompagnata con verdure. La frutta solitamente utilizzata nel crumble, include mele, more, pesche, rabarbaro, uva, prugne e cocco. Alcune volte si possono abbinare alcuni di questi frutti in un solo crumble. La mela e il rabarbaro, per esempio, vengono spesso usati insieme. La copertura può essere preparata impiegando anche fiocchi d’avena, mandorle o altri tipi di frutta con guscio. Spesso viene aggiunto dello zucchero di canna, che caramellizza una volta cotto, oppure frammenti di biscotti e cereali.

La mia amica Carolina ha unito le due preparazioni creando un dolce delizioso. Se anche voi volete provare a farlo, seguite la ricetta della cheesecake che segue, aggiungendo 100 gr. di biscotti Digestivi per i bordi e per il crumble che ricoprirà la superficie.

Preparare il cheesecake, dolce tradizionale americano

Per una tortiera di 24 cm. di diametro

Ingredienti e dosi per 4 persone

 

400 g di formaggio Philadelphia, 100 g di Zucchero + 2 cucchiai per la copertura, 10 gr di amido di mais, 40 g di Burro, 100 g di Biscotti Digestivi, 45 g di Panna acida, 1 cucchiaino di essenza di Vaniglia, 1 pizzico di Cannella, 45 g di panna fresca, 1/2 Limone, 2 Uova + 1 tuorlo, un pizzico di Sale.

Preparazione
Tritate i biscotti nel frullatore. Versateci sopra il burro sciolto a bagnomaria e impastate.
Aggiungete la cannella e un pizzico di sale. Ungete di burro uno stampo, stendete il composto compattandolo per formare la base e i bordi del Cheesecake e lasciatelo riposare in frigorifero per circa mezz’ora.
Nel frattempo impastate insieme il formaggio, la panna fresca, la maizena, lo zucchero, 1 cucchiaino d’essenza di vaniglia e il succo di limone. Aggiungete i tuorli d’uovo uno per volta. Montate a neve gli albumi e mescolateli delicatamente all’impasto.
.
Cottura
Versate il composto sulla base di biscotti e livellatelo con l’aiuto di una spatola. Cuocete in forno ben caldo a 190 gradi per 45 minuti. Lasciate raffreddare.
Preparate la copertura montando la panna acida con 1 cucchiaino di estratto di vaniglia e due cucchiai di zucchero. Stendete la copertura sul Cheesecake e lasciate raffreddare per una notte in frigorifero.
Prima di servire ricoprite la superficie con il crumble di biscotti ed i frutti di bosco.
.
Accorgimenti
Dopo 30 minuti cottura controllate il Cheesecake: se vi sembra che si stia scurendo troppo copritelo con un foglio di carta d’alluminio e completate la cottura.
Attenzione a non aprire il forno prima di 30 minuti altrimenti rischiate di fare ammosciare il dolce.
La panna acida si può trovare nei supermercati anche col nome di Sour Cream (in americano) o Crème fraiche (in francese)
.
Idee e varianti
Potete servire il Cheesecake con uno sciroppo ai frutti di bosco o con del cioccolato fuso.
.
Panna cotta, un tradizionale dolce al cucchiaio

Panna cotta, un tradizionale dolce al cucchiaio

Panna cotta at Caminetto D’Oro, Bologna, Italy.

..

Sulle tavole degli anni ’80 c’era un tripudio di panna, maionese, checiap (proprio così), e salse grondanti colesterolo a non finire, in pieno edonismo reganiano. Uno dei dolci più gustati in quegli anni era la Panna cotta.

La Panna cotta è un dolce povero della tradizione contadina del Piemonte e l’origine viene fatta risalire agli inizi del ‘900. Attualmente è diffusa in tutta Italia ed è servita con salsa ai frutti di bosco o salsa al caramello, o cioccolato. Ricette simili a quella della panna cotta si possono trovare in Grecia, Inghilterra  e Francia, come il Blanc manger.

Come preparare la panna cotta:

 Ingredienti e dosi per 4 persone

500 ml di panna, 3 fogli di colla di pesce (In alternativa alla colla di pesce alcune ricette utilizzano come addensante l’albume d’uovo, oppure l’agar-agar), 180 gr. di zucchero a velo, 1 stecca di vaniglia.

Occorrono 4-5 ore di raffreddamento in frigorifero prima di servire.

Preparazione
Mettete i fogli di colla di pesce a bagno in acqua fredda.
In un pentolino mettete la panna, la stecca di vaniglia precedentemente incisa e lo zucchero a velo. Mescolate delicatamente con un mestolo di legno e fate cuocere a fuoco molto basso per circa 10 minuti, prestando attenzione che non raggiunga il bollore. Aggiungete i fogli di colla ben strizzati mescolate fino a che non si siano sciolti completamente.
Versate il composto ottenuto filtrato con un colino negli appositi stampini o in ciotoline che lascerete raffreddare prima a temperatura ambiente, poi in frigorifero per 4 o 5 ore.
.
Preparation of panna cotta.jpg
.
Accorgimenti
Al momento di sformare la panna cotta immergete gli stampini velocemente in acqua bollente, in tal modo vi risulterà più facile.
,
Idee e varianti
Potete servire la panna cotta secondo il vostro gusto con caramello, sciroppo ai frutti di bosco, cioccolato fuso o una spruzzata di rum.
1 2 3   4 .Panna cotta au chocolat.JPG

  1. Con caramello e caviale…
  2. .Mousse al cioccolato e lampone
  3. Panna Cotta in blackberry (more) sauce
  4. Panna cotta al cioccolato
  5. Panna cotta con latte di soia
  6. Panna cotta, cioccolato bianco e mirtilli
  7. Panna cotta con pere al vino rosso
  8. Panna cotta al parmigiano

Commons-logo.svg

 Vino

L’Alta Langa spumante rosato, ha un sentore che ricorda il lievito, la crosta di pane e la vaniglia, di sapore secco, sapido ben strutturato, perciò può esser servito come spumante da dolci e da dessert a tavola, ben freddo, ad una temperatura di 9 °C. Spumante rosato d’Alta Langa che aggiunge un retrogusto di vaniglia di sapore regale. Monferrato Chiaretto o Ciaret Monferrato Chiaretto o Ciaret. Tre Castelli. Vini da dessert. Wikipedia
.
 Panna cotta salata

La panna cotta può essere anche salata e servita come cremoso antipasto. Ecco alcune ricette

 Panna cotta di cavolfiore con trota affumicataCavolfiore alla Dubarry
Panna cotta, un tradizionale dolce al cucchiaio
Commons-logo.svg  Wikimedia Commons
 Di Jeremy Keith – originally posted to Flickr as Panna cotta, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=10235207
Di Glen MacLarty – originally posted to Flickr as 115_7013, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=10235176
Frutti di bosco in coppa di arancia

Frutti di bosco in coppa di arancia

.

Ingredieti per 4 persone

4 arance di uguale misura, 200 gr. di frutti di bosco (anche surgelati), 2 bicchierini di maraschino o kirsch, 70 gr. di zucchero a piacere 2 bicchieri di panna (facoltativo).

Preparazione

Praticate un’apertura circolare sulla sommità di ciascuna arancia, asportandone una piccola parte. Usando un coltellino ben tagliente, estraete la polpa, facendo attenzione a non danneggiare la buccia che dovrà rimanere integra e nella forma originale. Liberate la polpa dai semi e dalla pellicina e tagliatela a dadini.

coppe-cestini-con-le-arance-L-FUGQ6bcoppe-cestini-con-le-arance-L-irOiU1.
.
.
.
.
.
.
.
.
.Mescolate i dadini di arancia con i frutti di bosco e condite con il liquore e lo zucchero. Farcite con questo composto le arance svuotate e conservate in frigo fino al momento di servirle. A piacere, montate la panna con poco zucchero e decorate la sommità delle arance.

Con questo dessert il vino non è indicato; lo si può sostituire con un bicchierino di maraschino o kirsch o con grappa.

 Frutti di bosco in coppa di arancia

Cestini di aranceLeggi anche

Cestini di arance
Tagliare le arance in modo da ottenere dei cestini, come da foto.
Riempire con macedonia:
svuotare le arance e tagliare a dadini gli spicchi dopo aver tolto la pellicina. Sbucciare una banana, un kiwi e una pera a cui sarà stato tolto il torsolo. Tagliare tutto a dadini. Lavare alcuni chicchi d’uva e […]

”La mia cucina pratica” 1988-89