Marmellata che costa niente (con pomidoro acerbi) Petronilla

Marmellata che…costa niente (con pomidoro acerbi) della Petronilla

.

« Quando noi donne riusciamo a comperare la stessa merce per un soldo all’etto in meno, siamo prorpio contente; quando poi possiamo trar profitto a ciò che… costa niente, diventiamo le donne più felici dell’universo!
Quei criticoni di mariti hanno la faccia tosta di dire che, per risparmiare 1/2 lira sulla spesa, ne consumiamo almeno 2 in scarpe; ma questa loro affermazione è solo frutto di invidia; chè quando comperano loro!…Io voglio, dunque, oggi insegnare a quelle fra voi, che hanno la stessa passione mia (la passione delle piccole economie) a trar profitto da certi frutti che….costano proprio niente.
.

Avete voi un orto? Vi avete piantato, a primavera, alcune pianticelle di pomidoro? Fiorirono? Fecero i loro frutti? Ebbene; quando caleranno, la notte, giù dal cielo, le prime nebbie fredde (quelle che fanno avvizzire le foglie e che arrestano il maturar dei frutti); quando, sulle pianticelle mezzo scheletrite dei vostri pomidoro non rimarranno, allora, che piccoli frutti verdi, quelli che si lasciano morire sulla pianta e cadere poi, marci, a terra (quelli, insomma, che costano proprio niente)… raccoglieteli; e allorchè ne avrete messi insieme un paio di chili ne potrete fare…nientemeno che una marmellata squisita! Come?

***

Così: pesate una pentola vuota; mettetevi dentro i pomidoro a pezzi (attente che siano tutti proprio verdi!), la buccia di ½ limone tagliata in grossi pezzi, e il succo di un limone intero. Fate bollire per quattro ore; ripesate la pentola per avere il peso giusto della polpa; aggiungete altrettanto peso di zucchero; fate ribollire per quindici minuti e sempre rimestando; versate tosto nei vasetti; lasciateli raffreddare tenendoli coperti; e tappateli con carta oliata quando saranno raffreddati.

***

Allorchè, lo scorso anno, ho fatto assaggiare a mio marito questa marmellata, egli non riusciva a capire con quali squisiti frutti esotici io l’avessi fatta; e quando gli ho detto: “Coi pomidoro acerbi, con quelli che costano proprio niente, l’ha fatta l’economa tua moglie!” lui, il criticone, mi ha chiesto, mefistofelicamente sorridendo: – Petronilla mia, anche lo zucchero ti è costato proprio niente? Se poi avesse saputo di quelle quattro ore di fuyoco che sono state necessarie!»

  Altre ricette di Petronilla 1935
Marmellata che costa niente (con pomidoro acerbi)  Petronilla
Leggi anche

Petronilla, chi era?

  • PETRONILLA: svolse un ruolo importante negli anni delle ristrettezze economiche dovute alla guerra. Di fronte alla drastica riduzione dei beni alimentari disponibili, proponeva i suoi suggerimenti «sul modo di sbarcare il lunario mangereccio, consumando poco grasso, poco riso, poca pasta, poca farina e poco zucchero; spendendo pochetto ma….nutrendo bastevolmente»

//ierioggiincucina.myblog.it/media/02/02/3675545145.JPG
 Foto “Solanum lycopersicum 1” di Petar43 – Opera propria. Con licenza CC BY-SA 4.0 tramite Wikimedia Commons –