Arrosti ripieni: Rotolo di tacchino con mortadella e frittata

I classici. Arrosti ripieni: Rotolo di tacchino con mortadella e frittata

.

Ingredienti e dosi per 4 persone

600 g di fesa di tacchino in una sola fetta, 4 uova, 4 fette di mortadella, 1 bicchiere di vino bianco secco, 80 g di burro, foglie di basilico, cipolla, latte, formaggio grattugiato, sale, pepe, brodo q.b.

Preparazione

Sbattete le uova con il formaggio grattugiato e qualche cucchiaio di latte, salate, pepate il composto e cuocete in 30 g di burro come una normale frittata. Stendete sull’asse di legno la fesa di tacchino, pestatela bene con il batticarne, salatela leggermente e copritela con la frittata e con le fette di mortadella sulle quali spargete il basilico tagliuzzato. Arrotolate la carne e legatela bene con dello spago incolore. Soffriggete in 50 g di burro qualche fettina di cipolla, mettetevi l’arrosto preparato e bagnatelo col vino bianco. Lasciatelo evaporare, salate, bagnate con un mestolo di brodo caldo e passate nel forno. Cuocete per 45 minuti a 180°. Togliete dal forno, lasciate raffreddare il rotolo in frigorifero e poi servirlo a fette, in un piatto tondo, su un letto di foglie di insalata, alternando le fette di carne, con fette di pomodoro.

 La Buona Tavola 1986

La base dell’arrosto ripieno è una fetta di carne spianata e snervata, che può essere riempita variamente di carni macinate e verdure tritate.

rotolo frittata (2)

 
 Arrosti ripieni: Rotolo di tacchino con mortadella e frittata
Artusi: pollo ripieno - Arrosti ripieni

all. al n.2 di Annabella del 12-1-1978

Di 10Rosso [CC BY 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by/2.0)], attraverso Wikimedia Commons Di 10Rosso [CC BY 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by/2.0)], attraverso Wikimedia Commons
rotolo marmellata

Dolce rotolo con marmellata per un desinaretto alla maniera di Petronilla

I gustosi, svelti, economici desinaretti di Petronilla

  • Risotto con carciofi
  • Fondi di carciofi e uova
  • Dolce rotolo con marmellata

riso carciofiFondi di carciofi alla veneta 1.

.

.

.

Dolce rotolo con marmellata
Versate in una bacinella 125 gr. di farina bianca e un cucchiaio di lievito in polvere; mescolate lungamente; unite un uovo intero, un cucchiaio di zucchero, un bicchierino di liquore e il giallo grattugiato di un limone, mescolate ben bene e lasciate l’impasto (coperto con un panno) a riposare un’oretta affinchè possa un poco lievitare.
Spianatelo in una larga sfoglia alta circa mezzo centimetro; copritela fino a due dita dall’orlo con uno strato di marmellata avvolgetela su se stessa in un rotolo compatto; stendetelo in una teglia leggermente oliata; infornate in forno non troppo caldo e quando ne vedrete la superficie dorata servite il dolce rotolo ancora caldo.

Dolce rotolo con marmellata

Petronilla libri

Desinaretti… per questi tempi, 1944

Petronilla, chi era?

  • PETRONILLA: svolse un ruolo importante negli anni delle ristrettezze economiche dovute alla guerra. Di fronte alla drastica riduzione dei beni alimentari disponibili, proponeva i suoi suggerimenti «sul modo di sbarcare il lunario mangereccio, consumando poco grasso, poco riso, poca pasta, poca farina e poco zucchero; spendendo pochetto ma….nutrendo bastevolmente»
Marmellata, confettura, gelatina, composta
Il principio delle quattro preparazioni è identico. Il risultato varia, però, leggermente.
  • Marmellata
    si intende una crema cotta di zucchero e agrumi a pezzetti (limone, arancia, mandarino, e più raramente di pompelmo, clementina, cedro e bergamotto).
  • Confettura
    indica la stessa preparazione riferita agli altri tipi di frutta.
  • Gelatina di frutta
    viene prodotta con zucchero e succo della frutta, senza polpa o buccia, ed è maggiormente usata in pasticceria per apricottare i dolci prima di glassarli. Compare anche come ingrediente di creme dolci.
  • Composta di frutta
    si distingue dalla marmellata o dalla confettura per il maggior contenuto di frutta (65%) e conseguentemente il minor quantitativo di zucchero aggiunto.

Personalizziamo i barattoli delle marmellate

Dolce rotolo con marmellata Petronilla
[[File:Brazo gitano – cyclonebill.jpg|Brazo_gitano_-_cyclonebill]] [[File:Biskuitroulade 7849.JPG|Biskuitroulade_7849]]
pesche-sciroppate1

Rotolo con frutta sciroppata alla maniera di Petronilla

 

Vuoi un suggerimento per quando vorrai deliziare la famiglia con un dolcetto? Il suggerimento è questo: impasta lungamente lungamente in una terrinetta 250 gr. di farina bianca e 50 gr. di fecola di patate (o 300 gr. di farina se non puoi avere fecola) con 50 gr. di burro appena disciolto, 50 gr. di zucchero, un uovo intiero, un bicchierino di marsala ed un cucchiaino di lievito.

Versa l’impasto sulla spianatoia, stendilo con il mattarello in una sfoglia alta quant’era alto uno scudo del tempo… che fu; spalma la sfoglia, con una qualsiasi delle tue marmellate (se non ti abbonda il tempo necessario ad alquanto spignattare), o stendi sopra: mele, pere, prugne, albicocche, pesche sciroppate (se quel tempo non ti difetta affatto).

Avvolgi su sé stessa la sfoglia in rotolo (in un quasi salame), stendi il rotolo in una tortiera imburrata e pennellane la superficie con un po’ d’albume. Inforna la teglia o ponila tra le brage; toglila dopo circa mezz’ora (quando colore e odore ti diranno che il rotolo è ben cotto); lascialo raffreddare; ritaglialo in fettine alte non più di un dito; stendi le fettine (che saranno tutte concentrici strati variegati) sopra al piatto; e… a deliziar la famiglia sarà pronto il dolcetto.

Le perline 1947/50

Rotolo con frutta sciroppata (2)

Petronilla, chi era?Petronilla libri

  • PETRONILLA: svolse un ruolo importante negli anni delle ristrettezze economiche dovute alla guerra. Di fronte alla drastica riduzione dei beni alimentari disponibili, proponeva i suoi suggerimenti «sul modo di sbarcare il lunario mangereccio, consumando poco grasso, poco riso, poca pasta, poca farina e poco zucchero; spendendo pochetto ma….nutrendo bastevolmente»
Rotolo con frutta sciroppata alla maniera di Petronilla [[File:Swiss roll.jpg|Swiss_roll]]
Dolce rotolo con marmellata

Pasta biscotto: Impasto base per Rotolo dolce da farcire

Bandiera della Francia Francia
  • La pasta biscotto (anche chiamata pasta biscuit) è una base morbida, letteralmente ‘biscotto’, è una pasta morbida e spugnosa, simile al Pan di Spagna, ma molto più flessibile, destinata ad essere farcita e arrotolata.
  • Questa base è perfetta per preparare il Ceppo (o Tronco) di Natale: una volta farcita ricoprite con glassa al cioccolato, lisciate la superficie usando la lama di un coltello, che immergerete in acqua calda. Cercate di simulare la rugosità della scorza del tronco grattando con la punta della forchetta. Spolverizzate con zucchero a velo per imitare la neve.
  • Questa ricetta può essere usata sia per fare il rotolo che come base per torte farcite.
Impasto base per Rotolo dolce da farcire
Ingredienti e dosi per un rotolo

110 g di farina bianca 00, 120 g di zucchero semolato bianco, 4 uova bio (codice 0), una bustina di vaniglina, 3 gr. di lievito per dolci,  zucchero a velo a piacere per decorare.

 Preparazione

Il composto deve essere lavorato energicamente e deve diventare omogeneo, gonfio e morbido. Meglio, quindi, usare la planetaria o le fruste elettriche.

In una ciotola mettete le uova a temperatura ambiente. Aggiungete lo zucchero e la vaniglina, quindi la farina setacciata e poca alla volta. Mescolate bene con un movimento dal basso verso l’alto per non fare smontare l’impasto.

Foderate con carta forno la leccarda del forno, versate l’impasto e stendetelo uniformemente con la spatola.

Infornate a 170 gradi, con la leccarda a metà altezza. Cuocete per 15 minuti, non deve colorare troppo.

base rotolo (2) base rotolo (3) base rotolo (4) base rotolo (5).

.

.

.

Appena togliete il dolce dal forno, rovesciatelo su un telo da cucina pulito ed inumidito (bagnatelo e poi strizzatelo molto bene) oppure su un foglio di carta forno pulito. Eliminate la carta da forno usata per la cottura e arrotolate la pasta con il telo.
Lascatelo raffreddare cosi arrotolato nel telo.

A questo punto stendete delicatamente con attenzione e farcite come più vi piace con crema, marmellata, cioccolato…

Rotolo alla Nutellarotolo marmellataRotolo con frutta sciroppata (2)
Impasto base per Rotolo