Salsa Chasseur, la salsa del cacciatore,

Salsa Chasseur, la salsa del cacciatore, alla moda di Escoffier

 Cotoletta servita con salsa alla cacciatora e accompagnata da pasta

Francia

Salsa Chasseur, anche chiamata “salsa del cacciatore”, è una preparazione semplice, a fondo bruno, della cucina francese. Viene realizzata con demi-glace (semi-glassata) come base, funghi e scalogno. Può anche includere i pomodori e una finitura di erbe fini.
Il nome allude agli abbinamenti tradizionali con selvaggina. Inoltre ricorda i cacciatori che, al rientro dalle battute di caccia, raccoglievano i funghi da utilizzare per le loro preparazioni gastronomiche.

.

La ricetta tratta da  Il Grande Libro della Cucina Francese di A. Escoffier

.

«Far saltare nel burro e in olio d’oliva 150 gr. di funghi crudi sminuzzati e rosolati leggermente. Aggiungervi un cucchiaino di scalogno tritato e bagnare subito con mezzo dl. (50 gr.) di Cognac e con 1 dl. (100 gr.) di vino bianco; far ridurre di metà. Completare con 3 dl. (300 gr.) di salsa demi-glace, 2 o 3 cucchiai di salsa di pomodoro e 1 cucchiaio di glassa di carne. Far bollire per qualche minuto, aggiungere alla salsa una presa di foglie di prezzemolo tritate.
Adatto per tournedos, nocciole di agnello, filetti mignon, filetti di pollo, ecc.»

Salsa Chasseur, la salsa del cacciatore,Salsa Chasseur, la salsa del cacciatore,
By 22Kartika – Own work, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=10940947