Pesche al vino rosso con cannella -Pêche_au_vin

Pesche al vino rosso con cannella, ricetta spagnola della Rioja

.

La Rioja è la regione più piccola della Spagna. Il suo capoluogo è Logroño; confina con i Paesi Baschi, con la Navarra, con l’Aragona e con la Castiglia e León. Il fiume Ebro scorre attraverso questa regione, così come il Río Oja, dal quale prende il nome. Fa parte integrante del Cammino di Santiago. È la zona vinicola più celebre della Spagna (furono i Romani a portarvi la vite, poi i monaci continuarono l’arte della vinificazione), dove viene prodotto il più importante dei rossi spagnoli: il vino de la Rioja.
 

Pesche al vino rosso con cannella

.
Ingredienti per 6 persone:
10 pesche grandi, ½ l di vino rosso giovane, 1 stecca di cannella, ½ kg di farina.
.
Preparazione
Si pelano e si tagliano le pesche in pezzi di media grandezza e si aggiungono lo zucchero e la stecca di cannella. Una volta mescolato bene il tutto, si mette in frigo per 30 minuti per far sì che le pesche rilascino il proprio succo. Dopodiché, si tolgono le pesche dal frigo e si aggiunge il vino rosso. Si lascia macerate in frigo per 4 ore.
Ricetta di www.spain.info/

File:Pêches à la Capri.jpg

 Di Nikchick (Nikchick) [CC BY-SA 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)], attraverso Wikimedia Commons”
Di DC (Opera propria) [CC BY-SA 3.0 attraverso Wikimedia Commons” href=”
salsa crema cipolle rosse_tn - Copia

Crema di cipolle rosse di Tropea

.

La cipolla di Tropea è la cipolla rossa coltivata in Calabria, tra Tropea (Vv) nei comuni di Ricadi e Parghelia, Nicotera (Vv), Campora San Giovanni (Cs), Amantea (Cs) e lungo la fascia tirrenica. E’ coltivata in queste zone da oltre duemila anni, importata dai Fenici, e da oltre un secolo contribuisce, con il turismo, allo sviluppo economico della zona. La sua dolcezza dipende dal microclima particolarmente stabile nel periodo invernale e per l’azione di mitezza esercitata dalla vicinanza del mare e dei terreni freschi e limosi che determinano le caratteristiche pregiate del prodotto.

Cipollatropea.jpg

La seguente salsa è ottima per condire bruschette e crostini o per insaporire primi (zuppe, tagliatelle, maccheroni, ravioli) e secondi (salmone, branzino, tonno, scaloppine, fegato, arrosto di maiale, tofu, seitan), in particolare se accompagnata da formaggi a pasta molle (Brie, il Gorgonzola, l’Asiago, Formaggio di fossa) e formaggi stagionati.

Ingredienti e dosi

500 gr. di cipolle rosse di Tropea pulite, 20 ml. di vino rosso, 1 foglia di alloro, 40 gr. di olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

Preparazione

Sbucciate e lavate le cipolle, quindi ammollatele in acqua fredda per 15 minuti. Tagliatele ad anelli sottili e mettetele in padella coperta d’acqua; aggiungete la foglia d’alloro e il sale poi cuocetele per un’ora circa, fino ad ottenere un composto morbido.

Versate il vino, regolate il sale e condite con il pepe; cuocete ancora per 10 minuti. Passate il composto al mixer per ottenere una crema omogenea.

La crema di cipolle rosse è pronta per insaporire le pietanze che preferite: io l’ho utilizzata per arricchire i Cellentani con i  broccoli.

Cellentani con broccoli alla salsa di cipolla rossa

cellentani cipolle broccoli_tn

Crema di cipolle rosse di Tropea
“Cipollatropea” di Bristakya di Wikipedia in italiano – Trasferito da it.wikipedia su Commons.. Con licenza Pubblico dominio tramite Wikimedia Commons –