Per il giorno di Pasqua un ricevimento ligure con la Torta pasqualina

.

Torta pasqualina
Cotolette d’agnello
Gelato “Tramonto di Primavera”

Torta pasqualina, la ricetta ligure
è sempre un pezzo forte per il menù di primavera, sostituisce ogni tipo di primo ed è squisita sia calda che fredda, adatta dunque anche al pic-nic di Pasquetta insieme alle Cotolette d’agnello tenere e croccanti e alla Coppa di gelato e fragola.

  • Ingredienti e Dosi: per 8 persone
    600 gr. di farina, 600 gr. di bietole, 400 gr. di ricotta, 50 gr. di burro, 8 uova, 50 gr. di pecorino, 50 gr. di parmigiano, 1 bicchiere di latte, Olio extravergine d’oliva q.b, Sale q.b, Pepe q.b.
    Preparazione
    Impastate la farina con 4 cucchiai d’olio e un pizzico di sale. Aggiungete gradualmente acqua fino a che l’impasto non appare morbido e compatto. Impastate a lungo: dovrete sentire delle bollicine nella pasta. Fate riposare il composto per circa mezz’ora, dopodiché dividetelo in sei parti uguali e stendete ogni panetto fino a ottenere una sfoglia sottile.
    Fate lessare le bietole e mescolatele con la ricotta, 2 uova intere, metà del formaggio grattugiato (mix di pecorino e parmigiano) e il latte.
    Ungete uno stampo e le sfoglie: foderate il recipiente da forno con le prime tre sfoglie. Rovesciate il composto di ricotta e bietole in modo uniforme, poi scavate 6 buchette dove andrete a depositare le uova crude, facendo attenzione a non rompere i tuorli. Spolverate con il resto del formaggio grattugiato e richiudete con le altre tre sfoglie.
    Fate cuocere in forno preriscaldato a circa 20°C per 40 minuti.
    Accorgimenti
    Stendete le sfoglie ben sottili per garantire la giusta leggerezza all’impasto.
    Idee e varianti
    Se volete attenervi alla tradizione originale, dovrete preparare 33 sfoglie, corrispondenti agli anni di Cristo.
    Vino: Cinqueterre secco.

Cotolette d’agnello

  • Questo piatto viene di solito accompagnato da verdissimo e tenero radicchietto con spicchi di uova sode e da frittelline alla maggiorana che si preparano così: 300 g. di farina, 25 g di lievito di birra, 1 uovo, sale, 2 dl di acqua, foglioline di maggiorana (o 2 cipolline novelle e qualche foglia di lattuga), olio. Fate sciogliere il lievito con un po’ d’acqua tiepida, aggiungete l’uovo, la farina ed il resto dell’acqua alternandoli. Salate e unite le foglioline di maggiorana. Mescolate bene, coprite e tenete in luogo caldo fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume. Preparate il padellone di frittura con abbondante olio caldo e gettatevi il composto a cucchiaite. colatele ben dorate, deponetele su un foglio di carta da cucina, spolverizzate di sale e servite ben calde.
    Vino. Granaccia delle colline savonesi

Gelato “Tramonto di Primavera”

  • Ingredienti per 6 persone
    500 g di fragole ben mature, 300 g di zucchero, 6 bicchierini di Grand Marnier, mezzo litro di crema Chantilly.
    Preparazione.
    Mondate e lavate velocemente le fragole. Fatele scolare ed asciugare bene, poi mettetele in una terrina, irroratele di liquore, zuccheratele e tenetele in frigorifero per almeno mezz’ora. Passate le fragole al setaccio e mettete la purea ottenuta nella sorbettiera. Preparate ilo gelato nel solito modo e appena pronto mescolatelo con crema Chantilly. Rimettete il composto nella sorbettiera e rimettetela in funzione per altri 20 minuti. Disponete il gelato, che avrà proprio il colore del tramonto, in coppe di cristallo individuali e servite.Se la sorbettiera non fosse abbastanza capace, dividete le dosi a metà e procedete in due tempi.
    Vino. Sciacchetrà (Sciacchetrà) delle Cinque Terre.

Menù ligure con la Torta pasqualina

File:Strawberry Ice Cream with Strawberries 01.jpg

Di Lotus Head from Johannesburg, Gauteng, South Africa (sxc.hu) [GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html), CC-BY-SA-3.0 ( ], attraverso Wikimedia Commonsa
Per il giorno di Pasqua un ricevimento ligure con la Torta pasqualinaultima modifica: 2015-03-19T10:07:00+00:00da patiba
Reposta per primo quest’articolo