Polpette di quinoa con zucchine e semi vari

Polpette di quinoa con zucchine e semi vari

tokapu escritura-inca

La quinoa è una pianta dalle anitichissime origini sudamericane (era venerata dagli Incas) ed è tuttora coltivata negli altipiani delle Ande. Ecco perchè ho fotografato le polpette con sullo sfondo un pannello tessuto a mano (trama spolinata) rappresentante alcuni segni grafici Inca (Tocapu).

Ingredienti per 4 persone

400 gr. di quinoa, 200 gr. di zucchine, 1 manciata di semi di lino, 1 manciata di semi di sesamo, 50 gr. di parmigiano (o pecorino) grattugiato, 1 uovo, olio evo, farina 0, sale e pepe.

 Preparazione

Lavate molto bene la quinoa, lessatela in acqua bollente salata su fiamma bassa per 15-20 minuti, quindi scolatela.

Quinoa    1 biscotti-quinoa    2 biscotti-quinoa    3 biscotti-quinoa

Lavate le zucchine, asciugatele e grattugiatele. Tostate per pochi minuti i semi di lino e di sesamo.
In una ciotola unite la quinoa lessata e le zucchine grattugiate, poi aggiungete i semi tostati, l’uovo ed il formaggio grattugiato, sale e pepe. Mescolate bene per amalgamare gli ingredienti. Se il composto sarà troppo morbido aggiungete altro formaggio grattugiato (o del pangrattato), se invece, sarà troppo sodo versate un po’ di latte.

Bagnatevi le mani e prelevate il composto per formare le polpette che poi farete rotolare nella farina. Fate riscaldare l’olio evo, immergetevi uno stecchino e quando attorno ad esso si formeranno delle bollicine, sarà il momento di mettere le polpette poche alla volta, perchè vengano croccanti, e rigirandole spesso.Mano a mano che le polpette saranno ben dorate da tutte le parti, prelevatele con un paletta forata e ponetele su carta assorbente da cucina o cartapaglia.

Servitele calde accompagnate, se volete, da una crema di parmigiano (o di pecorino):

  • Crema di parmigiano
    In una padella con pochissimo olio, scaldate 200 gr. di panna fresca (anche di soia) e 100 gr. di parmigiano (o pecorino) grattugiato; mescolate con il cucchiaio di legno.
Leggi anche

polpette quinoa (2)_tn

 Polpette di quinoa con zucchine e semi vari

 

Falafel di ceci con semi di lino e sesamo

Falafel di ceci con semi di lino e sesamo

Israele, Mar Morto: il livello dell’acqua del bacino superiore è a circa 415 m sotto il livello del mare.

.

Il Mar Morto con un lento processo di sedimentazione, ha accumulato nei millenni sostanze organiche e minerali dalle proprietà induscutibili per il nostro benessere, che sono presenti nel suo fango e nei suoi sali.
Arrivati sul Mar Morto è piacevole immergersi nell’acqua ricchissima di sale, così come nel fango, e assorbirne i benefici effetti. Tra un bagno e l’altro uno spuntino sano ed energetico sono i falafel, tipico cibo da strada mediorientale, serviti in una tasca di pita con tante verdure e conditi con crema di sesamo (tahina). Nella cucina israeliana sono preparati con ceci e spezie e hanno forma di palline,  mentre negli altri paesi sono utilizzate le fave ed hanno l’aspetto di polpettine schiacciate.

La ricetta

 Ingredienti per circa 40 falafel

450 gr. di ceci secchi, 1 cipolla bianca, 4 spicchi d’aglio, prezzemolo, 2 cucchiai di coriandolo in polvere, 2 cucchiai di cumino in polvere, 2 cucchiai di sale, semi di sesamo e di lino, olio di oliva evo (o di mais) per friggere.

Preparazione

Lasciate in ammollo i ceci, con un po’ di bicarbonato, per una notte. Passato questo tempo tritateli finemente in un mixer e aggiungete le spezie ed il prezzemolo, la cipolla e l’aglio tritati finemente con poco sale; amalgamate bene il tutto e lasciate riposare il composto per 1 ora n frigorifero.

falafel ceci (2)    falafel ceci (3)    falafel ceci

Con le mani bagnate formate le polpettine di 3 cm. circa di diametro e passatele nei semi di sesamo e di lino.

falafel ceci (4)    falafel ceci (5)    falafel ceci (8)

Friggete in olio ad alta temperatura, su entrambi i lati, finchè non saranno dorate. Man mano che cuociono mettete i falafel a scolare su carta paglia.

 Servite caldi con:
  • Hummus, una salsa a base di pasta di ceci e pasta di semi di sesamo (tahineh) aromatizzata con olio di oliva, aglio, succo di limone e paprica, semi di cumino (in arabo kamun) in polvere e prezzemolo finemente tritato),
  • Tahina, detto anche burro di sesamo o crema di sesamo. I semi di sesamo tostati vengono ridotti a farina che  viene quindi allungata con olio di sesamo, fino a formare una pasta, simile al burro di arachidi ma di consistenza fluida. Ha un sapore tipicamente di noci, con un aroma che ricorda quello delle arachidi, ma è meno dolce e con una nota tostata.
  • Salsa di yogurt con cetrioli,
  • Verdure fresche.
falafel di ceci
 Falafel di ceci con semi di lino e sesamo
Scaloppine di tofu con funghi e semi di sesamo e lino

Scaloppine di tofu al naturale con funghi pleurotus e semi di sesamo e di lino

.

Ingredienti per 4 persone

2 panetti di tofu al naturale o alla piastra, 500 g di funghi pleurotus freschi, mezzo bicchiere d’olio, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 spicchio d’aglio tritato, vino bianco secco, semi di sesamo, semi di lino, sale e pepe, facoltativa shoyu (salsa di soia).

Preparazione

Pulite i funghi con un panno umido, eliminando i gambi più fibrosi e duri. Mettete l’olio in una padella e fate colorare il  trito d’aglio, aggiungete i funghi spezzettati grossolanamente e fateli insaporire. Versate il vino e fatelo evaporare, quindi incoperchiate e portate a cottura. A questo punto condite con sale e pepe.

tofu (3)tofu (4)tofu (5)tofu.

Asciugate i panetti di tofu tamponandoli con un panno pulito o carta da cucina. Tagliateli a fette orizzontalmente, così da avere delle scaloppine, quindi passatele nei semi di sesamo e di lino premendo un po’. In una padella antiaderente rosolate le scaloppine di tofu da ambo i lati e aggiungete i funghi precedentemente cotti. Insaporite per qualche istante e distribuite sopra il prezzemolo tritato. Se volete potete condire con salsa di soia.

Consigli
  • Prima della cottura, potete marinare il tofu: mettete il tofu tagliato in una soluzione di acqua, aceto di mele e shoyu (salsa di soja), aggiungete foglioline di erbe aromatiche come salvia, rosmarino, timo, origano ecc. Coprite e lasciate riposare almeno 30 minuti, più tempo rimarrà e più sarà insaporito.
  • Scaloppine di tofu con funghi champignon freschi

tofu

Scaloppine di tofu con funghi e semi di sesamo e lino