Scaloppine alla pizzaiola

‘A carne ‘a pezzaiuola, Carne alla pizzaiola. La ricetta in dialetto napoletano.

Ricetta in dialetto napoletano. “Napoli in bocca” 1976

napoli in bocca pizzaiola

I caratteristici condimenti della pizza li ritroviamo a condimento della carne.

Traduzione

Questa ricetta è veramente semplice, per 6 persone: calcolate 1 kg, circa di fettine di manzo. Mettetele a cuocere in una padella piuttosto larga insieme a 500 gr. di pomidori spellati e tagliati a pezzi; olio, sale, pepe e, immancabilmente, una bella spolverizzatina di origano. Mettetele a cuocere su fuoco basso con su il coperchio per circa mezz’ora .

Come per tutte le ricette della tradizione le origini di questa pietanza sono incerte, anche se la più attendibile è quella napoletana. Rientra perfettamente nelle preparazioni per il riciclo, infatti il saporitissimo sugo si presta per essere usato come condimento per la pasta. le preparazioni popolari, ha infinite varianti. Il grande successo ottenuto dalla pizzaiola è dovuto alla facilità di esecuzione unito ad un gusto deciso.
La preparazione “alla pizzaiola” consiste in fettine di carne (vitello, manzo, petto di pollo), odori vari e sugo di pomodoro.

La ricetta della carne alla pizzaiola

Ingredienti e dosi per 4 persone

500 g di Pomodori, 3-4 foglie di Basilico, 500 g di fettine di manzo, 1 spicchio d’Aglio, Origano q.b, Olio extravergine d’oliva q.b, Sale q.b.

Preparazione

Lavate i pomodorini, tagliateli a spicchi e fateli cuocere a fuoco lento in padella insieme a un po’ d’olio e allo spicchio d’aglio privato dell’anima.
Quando i pomodorini cominciano a soffriggere aggiungete le fettine di manzo, condendo con origano, basilico e sale; dopo un paio di minuti girate le fettine e fatele cuocere per altri 2 minuti. Spegnete la fiamma e servite: la carne alla pizzaiola è pronta.

scaloppine-alla-pizzaiola-L-yVM6nVscaloppine-alla-pizzaiola-L-v7PqOxscaloppine-alla-pizzaiola-L-oXy66gscaloppine-alla-pizzaiola-L-KjjXIf

.

.

.

.

Accorgimenti

Il segreto per far rimanere la carne morbida è farla cuocere poco: se le fettine non sono troppo spesse sono sufficienti 2 minuti per ogni lato..

Idee e varianti

Insieme ai pomodorini potete aggiungere anche capperi e olive in salamoia¹. Per rendere il piatto più piccante potete inoltre aggiungere una spolverata di peperoncino.

Ricicliamo gli avanzi:

Questa ricetta è un ottimo modo per riproporre la carne avanzata. Nel caso avanzasse del sugo potete riutilizzarlo per condire una pasta.

Vino

Aglianico rosato o rosso (Campania), Barbera (Piemonte)

4.JPG

  • ¹Olive in salamoia della Petronilla. Si vorrebbero condire, in casa, olive? E, non solo olive verdi, cioè ancora sode ed acerbette; ma anche olive nere, cioè ormai stramature? Eccomi allora, subito, pronta ad appagare il desiderio di questa e di quella; ma… Ma prima di accingersi alla bisogna, convien ricordare che, per conciare olive alla casalinga, è necessario molto lavorare e molto perseverare; e che, se difettassero il tempo, la pazienza, e soprattutto la ” grande volontà di fare ” sarebbe assai prudente rinunciare. [comtinua]

Olive in salamoia alla maniera di Petronilla sotto calce e cenere

Tofu alla pizzaiola