Torta dolce di carote e cacao con le noci

Torta dolce di carote e cacao con le noci

,

Ingredienti e dosi per 4 persone

200 gr. di carote,150 gr. di farina 00, 50 gr. di fecola, 1 bustina di lievito per dolci, 50 gr. di olio di semi, 100 gr. di zucchero, 50 gr. di cacao amaro, gocce di cioccolato, 1 uovo, 3 noci, la buccia grattugiata di un limone, 1 bicchiere di latte, un pizzico di sale.

Preparazione
Pulite le carote e tagliatele finemente, poi passatele al mix  con il latte. Grattugiate la buccia del limone.
In una ciotola mettete la farina, lo zucchero, il lievito, l’uovo, le noci sbriciolate, il cacao, le gocce di cioccolato, l’olio e il sale e mescolate per amalgamare bene gli ingredienti.
.
torta-dolce-di-carote-e-cacao-con-le-noci-R-p6Zyrh
torta-dolce-di-carote-e-cacao-con-le-noci-L-Os7ABL
Aggiungete, quindi, le carote passate al mix e mescolate ancora: si otterrà un composto abbastanza liquido che comunque non avrà problemi a lievitare una volta in forno.
Ungete uno stampo e versatevi l’impasto. Mettetelo in forno caldo e cuocete per 35-40 minuti a 180 gradi. Sfornate, togliete dallo stampo la torta e lasciate raffreddare su una griglia. Quando la torta sarà raffreddata, cospargete la superficie con zucchero a velo o crema al burro (Buttercream).
Vino
Prosecco (Veneto), Albana amabile di Romagna, Orvieto classico amabile (Umbria).
Carrot cake half eaten.jpg
Leggi anche

Torta dolce di carote, mandorle e uvetta

Come preparare la Crema al burro (Buttercream) per farcire e decorare dolci e dolcetti

Torta dolce di carote e cacao con le noci “Carrot cake”. Licensed under CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons”Carrot cake half eaten”. Licensed under CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons
Torta dolce di carote, mandorle e uvetta

Torta dolce di carote, mandorle e uvetta

Dolce squisito nella sua semplicità con il quale accontentare grande e piccini.

Ingredienti e dosi per 8 persone

350 gr. di carote grattugiate, 200 gr. di farina, 200 gr. di burro, 200 gr. di mandorle, 10 grammi di uvetta passa, 1 bustina di lievito vanigliato, la scorza grattugiata di 1 limone, 5 uova, un pizzico di sale.

Preparazione

Ammorbidite l’uvetta nel brandy, quindi infarinate così non andrà a fondo durante la cottura.

In una terrina battete a lungo il burro con lo zucchero. Quando sarà una soffice crema unite i tuorli delle uova, una per volta, battendo a lungo dopo ogni aggiunta. Incorporare poi la farina mescolata con il lievito ed il sale. Lavorate ed amalgamate bene prima di aggiungere le carote grattugiate finemente, le mandorle spellate, l’uvetta reidratata e la buccia di limone.

Montate a neve ben ferma gli albumi e uniteli al composto mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto. Imburrate ed infarinate una tortiera, versatevi il composto e fate cuocere per 30-40 minuti in forno ben caldo.

Controllate la cottura infilando uno stecchino nel centro, se uscirà pulito la torta è pronta. Toglietela dal forno e dopo qualche minuto sfornatela. Decorate secondo i vostri gusti (come per esempio con la Crema al burro (Butter cream).

La buona tavola 1982
Torta dolce di carote, mandorle e uvetta.
Vino

Prosecco di Conegliano

 Leggi anche

Torta dolce di carote e cacao con le noci

Come preparare la Crema al burro (Buttercream) per farcire e decorare dolci e dolcetti

   “Mrs Js Famous Carrot Cake (4992072384)” by jeffreyw – Mrs J’s Famous Carrot CakeUploaded by Fæ. Licensed under CC BY 2.0 via Wikimedia Commons –
Torta salata di carote con prosciutto croccante

Torta salata di carote con prosciutto croccante

 Ingredienti e dosi per 4-6 persone

300 gr. di carote, 300 gr. di farina 0, 100 gr. di zucchini rosolati, 100 gr. di olio di semi di girasole, 4 fette di prosciutto cotto, 1 bustina di lievito di birra, 4 uova, sale e pepe, latte qb.

Preparazione

Pulite le carote e tagliatele finemente, poi passatele al mix  con il latte. Pulite gli zucchini, tagliateli a fettine e rosolateli bene in padella.

Sciogliere il lievito di birra secco (ma andrà benissimo anche quello fresco) con 1 cucchiaino di zucchero in mezzo  bicchiere di acqua tiepida e aspettare 10 minuti, finchè si formerà la schiuma.

In una ciotola mettete la farina, le carote sminuzzate, aggiungete il lievito disciolto e mescolate. Unite le uova (1 alla volta), il sale, il pepe, l’olio e mescolate ancora: si otterrà un composto abbastanza morbido che comunque non avrà problemi a lievitare una volta in forno. Fate riposare per circa 1 ora.

torta-salata-di-carote-con-prosciutto-croccan-L-9ztCLMtorta-salata-di-carote-con-prosciutto-croccan-L-R9fxrqtorta-salata-di-carote-con-prosciutto-croccan-L-ZnJlQg

.

.

.

.

Unite gli zucchini rosolati ed incorporateli bene. Mettete parte del composto nello stampo di silicone. Se non avete lo stampo di silicone usate una tortiera ben oliata e spolverizzata con pangrattato.

Ricoprite la superficie con le fette di prosciutto spezzettate, quindi ricoprite con il composto rimasto. Livellate bene e battete la tortiera sul piano di lavoro per distribuire al meglio il tutto.

torta-salata-di-carote-con-prosciutto-croccan-R-DCcE0Xtorta-salata-di-carote-con-prosciutto-croccan-L-nIKs0mtorta-salata-di-carote-con-prosciutto-croccan-L-LKYiZB

.

.

.

.

Infornate in forno già caldo e cuocere per 35-40 minuti a 180 gradi. Sfornate, aspettate una decina di minuti, quindi togliete dallo stampo e lasciate raffreddare su una griglia. Quando la torta sarà raffreddata, se volete, potete cospargere la superficie con parmigiano o pecorino grattugiato.

torta-salata-di-carote-con-prosciutto-croccan-L-ogPneP (2)

Varianti
  • Anzichè il prosciutto cotto potete utilizzare prosciutto crudo o il salume che più preferite affettato sottilmente e spezzettato.
  • Potete arricchire la farcitura con formaggio cremoso spalmato sull’impasto prima del salume scelto o con fettine sottili di formaggio (anche sottilette) poste sul composto prima e dopo il salume.

torta-salata-di-carote-con-prosciutto-croccan-L-RGtzvv

Torta salata di carote con prosciutto croccante

 

Marmellata di carote alla maniera di Petronilla

Marmellata di carote alla maniera di Petronilla

Se voleste allestire una marmellata veramente sopraffina, spiccatamente a buon mercato, e relativamente lesta a fare…andate in piazza; ispezionate ben bene le varie carote nei vari cesti delle varie ortolane; e – adocchiate quelle che vi sembreranno le più fresche e tenerelle – comperatene 1 chilo. Giunte a casa con la provvista, tagliate a ciascuna carota il suo verde ciuffo; lavatele in abbondante acqua; mettetele in una casseruola; copritele appena appena d’acqua; incoperchiate per metà la casseruola; e ponetela sul fuoco.
.
Quando una forchetta, vi dirà che esse sono ben lessate, passatele per un setaccio calcando forte con il fondo di un bicchiere; rimettete nella casseruola il passato, che avrete raccolto in un piatto tondo; aggiungete gr. 250 di zucchero, e il solo giallo grattugiato della corteccia di un limone; rimettete a fuoco basso; e lasciate bollire e ribollire lentamente, fino a che il tutto avrà raggiunta la soda consistenza di una comune marmellata.

Togliete allora dal fuoco la casseruola, e quando la gialla marmellata sarà quasi raffreddata, aggiungete un bicchierino di cognac, oppure di rum; date una buona rimescolata; ed ecco la gialla, la buona, la dolcissima e l’economica marmellata pronta a lanciare – a chi la mangerà – questa sua sfida: “Dite, con quale esotico frutto mi hanno allestita?”.Ricette della Petronilla libri

***

Ebbene; sono certa, certissima, che nessuno risponderà: “Ho subito capito che ti hanno allestita con le banali carote dell’ortolana!”

Altre ricette di Petronilla 1937

  • Come STACCARE la marmellata dal tegame: occorre grasso non salato. Fatelo riscaldare. La parte bruciata si staccherà in una sola pellicola, lasciando intatta la superficie della casseruola.

Petronilla, chi era?

  • PETRONILLA: svolse un ruolo importante negli anni delle ristrettezze economiche dovute alla guerra. Di fronte alla drastica riduzione dei beni alimentari disponibili, proponeva i suoi suggerimenti «sul modo di sbarcare il lunario mangereccio, consumando poco grasso, poco riso, poca pasta, poca farina e poco zucchero; spendendo pochetto ma….nutrendo bastevolmente»

Come sterilizzare i recipienti per una perfetta conservazione di frutta e verdura

Personalizziamo i barattoli delle marmellate, delle salse e delle conserve fatte in casa

 Marmellata di carote alla maniera di Petronilla