piadina stracchino rucola

Piadina romagnola farcita con stracchino e rucola

.

La piadina è la più romagnola della specialità romagnole.

Farcire la piadina con stracchino e rucola è uno dei modi più usati per mangiarla. Se lo fate bene, è un piatto sano che stuzzica l’appetito naturalmente.

 Preparazione

Preparate delle piadine, come da ricetta classica, e cuocetetele sul testo (o su una padella antiaderente) e, se si può, sulla fiamma. Intanto che sono ancora calde, dividetele in 2 o 4 parti, e sopra ad ogni pezzo stendetevi molto stracchino e foglie di rucola fresca. Se volete spolverate con un po’ di pepe e mettete un pezzo sopra l’altro.
E’ importante che le piadine siano appena fatte e ancora calde: “sentirete che roba”!

Le buone piadine fatte in casa devono sempre essere accompagnate da un bel po’ di vino rosso (Sangiovese o Cagnina).

 Varianti
  •  Scottate la piadina su ambo i lati ma non cuocetela completamente. Fate raffreddare. Preparate la farcitura di stracchino e rucola con salumi tagliati sottilmente (prosciutto cotto o crudo, mortadella, salsiccia ecc).
  • Riscaldate la piadina e formate dei rotolini stringendoli bene e fermandoli con stecchini. Passate in forno finchè la piadina prenderà colore ed il formaggio fonderà. Servite caldi e tagliati a metà.

romagna crescione    kebab piada    piadina-salsiccia-e-cipolle    piadina farcita rucola

piadina pancetta verza     Piadina romagnola “imbottita”    piadina romagnola...natalizia    tortelli lastra


Piadina romagnola stracchino rucola
Crostata rustica con prosciutto e stracchino

Crostata rustica con prosciutto e stracchino

.

Ingredienti e dosi

230 gr. di pasta brisèe o pasta per pizza, 200 gr. di prosciutto, 100 gr. di pancetta a dadini, 150 gr. di stracchino, 3 cipolle piccole, 4 uova, 30 gr. di burro, 1 bicchiere di vino bianco secco, prezzemolo, sale e pepe.

Preparazione

Rosolate nel burro spumeggiante i dadini di pancetta. Aggiungete le cipolle pulite e tagliate grossolanamente. Fatele rosolare, salate, unite il prezzemolo tritato e il vino bianco. Fate cuocere per 30 minuti a recipiente scoperto lasciando evaporare il vino. Taglliate a straccetti il prosciutto e unitelo alle cipolle.

Crostata rustica con prosciutto e stracchino (4)Crostata rustica con prosciutto e stracchino (3)Crostata rustica con prosciutto e stracchino (7).

.

.

.

In una terrina sbattete le uova ed incorporatevi lo stracchino. Salate, pepate e mescolate bene. Unite a questo composto l’intingolo di prosciutto e cipolle.

Crostata rustica con prosciutto e stracchino (2)Crostata rustica con prosciutto e stracchinoCrostata rustica con prosciutto e stracchino (5).

.

.

.

Travasate il tutto in una teglia foderata con la pasta brisèe o quella da pizza. Mettete in forno ben caldo a 230 gradi per 30 minuti circa. Mettete, quindi, la crostata su un piatto di portata e servite.

Vino

Grignolino d’Asti (Piemonte), Valtellina rosso (Lombardia), Sangiovese giovane di Romagna

Crostata prosciutto stracchino

 Crostata rustica con prosciutto e stracchino

 

Lasagna di polenta avanzata

Lasagna di polenta avanzata

.

Ricicliamo gli avanzi

Ingredienti

Polenta già cotta e fredda (oppure polenta acquistata pronta), stracchino (o altro formaggio molle), parmigiano grattugiato, burro.

 Preparazione

Tagliate la polenta a fette alte 1 cm. circa.
In una teglia imburrata (o foderata con carta da forno o allumunio) disponete le fette di polenta, accostate l’una all’altra, fino a ricoprire tutta la base.

 polenta (2) polenta (3) polenta.

.

.

.

Stendete sopra, uniformemente lo stracchino e spolverizzate con parmigiano grattugiato. Continuate così a strati, come per le lasagne, fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminate con lo stracchino e il parmigiano. Mettete in forno già caldo a 200 gradi per 30 minuti circa, quindi servite.

Altre ricette con la polenta
La polenta come accompagnamento a:

http://m2.paperblog.com/i/86/867245/timballo-di-polenta-alla-escoffier-L-aHoTY3.jpeg

 Lasagna di polenta avanzata