Torta matta con marmellata di melone e mandorle

La Torta matta di Giulia con marmellata di melone e mandorle

.

Torta matta perchè semplicissima, senza burro e senza uova, quindi perfetta per intolleranti. Oltre che come base per torte farcite, è ottima gustata con una spolverata di zucchero a velo messo una volta tolta dal forno e fatta raffreddare. Accompagnatela con marmellate o creme.

Ingredienti per una tortiera di 20 cm di diametro

250 gr di farina 00, 220 gr di zucchero, 1 cucchiaino raso di zenzero in polvere, 1 cucchiaino raso di cannella in polvere, 1 cucchiaino di bicarbonato, ½ cucchiaino di estratto di vaniglia, 1 pizzico di sale, 120 gr di olio di semi di arachidi, 180 gr di acqua.

Per la farcitura
Mandorle, marmellata di melone (o quella che preferite).

Preparazione

Mettete la farina in una ciotola e aggiungete lo zucchero, le spezie, gli aromi e il sale. Versate l’acqua e l’olio, quindi mescolate bene fino a formare un composto omogeneo.
Versate il composto nella tortiera, precedentemente imburrata e infarinata. Ricoprite tutta la superficie con la marmellata e distribuite le mandorle. Infornate a 180 gradi per 40 minuti.

Variante

Aggiungete agli altri ingredienti, 30 gr di cacao amaro (v. Torta matta di Giugiu’)

 Torta matta con marmellata di melone e mandorle
File:Star-shaped designs on crostata.jpg
Di Dèsirèe Tonus (Flickr: crostata) [CC BY 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by/2.0)], attraverso Wikimedia Commons
Risotto con prosciutto e melone

Prosciutto e Melone sì, … ma in risotto!

.

 Ingredienti per 4 persone

1 melone, 380 gr. di riso per risotti (Carnaroli), 150 gr. di prosciutto crudo, 1 piccola cipolla bianca, 1 bicchiere di vino bianco secco, brodo vegetale, olio evo, sale e pepe bianco, menta (facoltativo).

 Preparazione

Lavate e asciugate il melone, tagliatelo a metà e, con l’aiuto di un coltello affilato o di un cucchiaio, asportate prima tutti i semi e i filamenti, quindi, tutta la polpa che taglierete poi a cubetti  piccoli. Tritale la cipolla e tagliate il prosciutto a straccetti, tenendone da parte un po’.

girasole di patate con prosciuttomelone11melone32.melone7

.

.

.

Fate rosolare in  padella con poco olio, una parte degli straccetti di prosciutto, quindi aggiungete metà della polpa del melone e mescolate. Versate nella padella il riso (che assorbitrà il liquido del melone), versate il vino, fatelo sfumare e mescolate.

Aggiungete un mestolo di brodo e fate cucinare come per un normale risotto, aggiungendo altro brodo all’occorrenza. A fine cottura unite gli straccetti di prosciutto ed i dadini di melone che avete messo da parte. Mantecate mescolando delicatamente.  Fate riposare in padella, poi servite cospargendo foglioline di menta (se volete).

Per presentare il risotto nel melone:

dopo avere tolto delicatamente la polpa, tagliate poca parte inferiore del melone, quanto basta perchè possa restare diritto sul piatto di portata. Intagliate a piacere il bordo nella parte superiore e tenete in frigo, coperto con pellicola, fino al momento dell’utilizzo.

http://blog.cookaround.com/queidelicatimotivisparsi/wp-content/uploads/2014/05/melone44_tn.png

Risotto con prosciutto e melone

 

Melone sciroppato

Melone sciroppato

.

I sottovetro

I MELONI si possono mangiare crudi come antipasto e come dessert. Si possono anche cuocere per ottenere composte e marmellate. Un buon melone deve essere profumato, esalare un profumo tipico che segnala la giusta maturità.

Il melone di Cantalupo è una varietà di melone del gruppo cantalupensis o cantalupio, di media grandezza, superficie ruvida, polpa giallo-arancio, chiamato così perché originariamente portato da missionari asiatici al castello pontificio di Cantalupo, località della Bassa Sabina ad una cinquantina di chilometri da Roma (attualmente in Provincia di Rieti).

 Ingredienti

2 o 3 meloni dolcissimi, 250 gr. di zucchero, 1 limone, vino Marsala secco.

 Preparazione

Tagliate i meloni a metà, puliteli, levate la scorza e tagliate la polpa prima a spicchi e poi a metà. Pesatene un chilo, mettete a scaldare un litro d’acqua con lo zucchero, il succo di mezzo limone e una sua scorzetta, lasciate bollire per 3 minuti, aggiungete i pezzi di melone e lasciate riprendere l’ebollizione.

Scolate delicatamente i pezzi di frutta col mestolo forato e sistemateli nei vasi, lasciate raffreddare un poco lo sciroppo e versatelo sul melone. Aggiungete ad ogni vaso una cucchiaiata di Marsala, chiudete e sterilizzate per 30 minuti.

La Buona tavola 1987

Cantaloupes.jpg

Meloni Cantalupo

Melone sciroppato
Cocktail di creme: melone e menta

Cocktail di creme: melone e menta

.

Preparate le creme e, una volta rassodate, versatele a strati in un bicchiere. Decorate a piacere: con granella di nocciola e/o pistacchi, cialde, foglioline di menta.

Crema di melone

Ingredienti
400 gr di polpa di melone, 120 gr di zucchero, 1/4 di l. di panna, 12 gr di gelatina in fogli.

Preparazione
Fare ammorbidire la gelatina in una ciotola con acqua fredda Tagliare a cubetti il melone e frullarlo con lo zucchero. Unire la gelatina già ammollata e poi strizzata. Amalgamare bene il tutto e con un cucchiaio di legno aggiugere delicatamente la panna, precedentemente montata, con movimenti dal basso verso l’alto. Mettete in frigo a rassodare per almeno 2 ore.

Crema di menta

Ingredienti
50 gr. di latte, 2 tuorli d’uovo, 100 gr. di zucchero, 50 gr. di farina, 1 bustina di vanilina, 5 cucchiai di sciroppo di menta

Preparazione
Portare a ebollizione il latte, levare dal fuoco e aggiungere la vanilina e lo sciroppo di menta. A parte battere i tuorli con lo zucchero, unire la farina e il latte, mescolando per non formare grumi. Rimettere il composto sul fuoco e cuocere, sempre mescolando, per circa 10 minuti finchè la crema non si sarà addensata. Lasciarla intiepidire e porre in frigo per 1 ora a rarssodare. Decorare con menta fresca.

Leggi anche

File:Cafe bombon - Daquella manera.jpg

 Di Daniel Lobo – Bombón, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=10283578
Cocktail di creme: melone e menta