Insalatona con erbe primaverili e carciofi crudi

Insalatona con erbe primaverili e carciofi crudi

.
L’insalata è un piatto usato come contorno o antipasto. Si tratta di una pietanza composta da più cibi – ma principalmente di lattuga caratterizzati dal fatto di essere conditi tradizionalmente, almeno in Italia, con olio, sale e altri ingredienti opzionali come aceto o succo di limone e pepe.
Il termine deriva dal latino salata, da sal, “sale”.[…]
.
Ingredienti

Carciofi, porri o cipollotti, Misticanza (“mescolanza”: misto di varie verdure domestiche e selvatiche crude), valeriana, germogli di insalata, spinaci baby,  pinoli, olio evo, sale e pepe, aceto balsamico (facoltativo).

insalata_tn

Preparazione

Pulite i carciofi: tagliate i gambi alla base del carciofo. Eliminate le foglie esterne più dure, tagliateli a julienne e metteteli a bagno in acqua acidulata con succo di limone. Sgocciolateli perfettamente.

insalata (3)_tn

Tostate leggermente i pinoli. Pulite e lavate tutte le verdure, quindi mettetele nell’insalatiera. Affettate sottilmente i porri, o i cipollotti, ed uniteli alle verdure; aggiungete i carciofi e i pinoli, quindi condite il tutto con dell’ottimo olio extravergine d’oliva, sale e pepe. Se volete potete aggiungere qualche goccia di aceto balsamico.

Decorate con fiorellini variopinti, commestibili e biologici […]

insalata (2)_tn

Insalata nizzarda

Salade niçoise, Insalata nizzarda

cyclonebill

.Risultati immagini per gif bandiera francia

Sulle tavole degli anni ’80 c’era un tripudio di panna, maionese, checiap (proprio così), e salse grondanti colesterolo a non finire, in pieno edonismo reganiano. Anche le insalate erano particolarmente ricche, come l’Insalata nizzarda che era molto presente nei menù di quegli anni.

La salade niçoise (in italiano “insalata nizzarda”) è un piatto estivo a base di verdura fresca originario del sud della Francia ed in particolare di Nizza e della Costa Azzurra, ma è conosciuto anche nella zona costiera ligure, dove è chiamato condiglione (in genovese condijon), con aggiunta di patate e fagiolini lessi e senza peperoni.

La ricetta è una di quelle che lasciano spazio alla fantasia, infatti ne esistono molte versioni. Agli ingredienti più sotto elencati, se ne possono aggiungere tanti altri come:

  • patate bollite, fredde ed affettate,
  • fagiolini bolliti e freddi,
  • peperoni tagliati ad anelli o a listerelle,
  • cipolla a fettine o ad anelli,
  • filetti di acciuga sotto sale e dissalati, oppure filetti di acciuga sott’olio,
  • olive nere, verdi o miste.
Ingredienti per 4 persone

1 cespo grosso di lattuga, un pomodoro da insalata di media grossezza, 1 cetriolo piccolo, 2-4 uova sode, tonno sott’olio, sale, 1-2 cucchiai di aceto (facoltativo), olio q.b..

Preparazione

Rassodate le uova e mondate la lattuga, lavatela, sgocciolatela ed asciugatela.
Poco prima di servire, pelate il cetriolo e sgusciate le uova sode. All’ultimo momento prima di portare in tavola, accomodate la lattuga nell’insalatiera, unitevi il tonno scolato e rotto in grossi pezzi, il cetriolo (riesce più digeribile se affettato all’ultimo momento prima di consumarlo) e il pomodoro affettati.Condite con l’olio, l’aceto (se lo usate), il sale e mescolate. Guarnite con le uova sode affettate o tagliate a spicchi.

Leggi anche

insalata nizzarda Nizza-Salat_an_der_F_Mittelmeerküsteinsalata nizzarda Salad_Nicoiseinsalata nizzarda cyclonebill_-_Salade_niçoiseinsalata nizzarda Salade_Niçoise_jenny_downing

 

 

 

 

  Insalata nizzarda
Insalata di fagioli con funghi e aceto balsamico

Insalata di fagioli con misto funghi e cipolla al profumo di aceto balsamico

.
Il termine aceto balsamico è comunemente utilizzato per indicare in modo generico alcuni condimenti ed aceti agrodolci prodotti nelle province di Modena e Reggio Emilia. due tipologie di prodotto:
  • Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP
  • Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia DOP
  • Aceto Balsamico di Modena IGP, il prodotto più diffuso, nella cui composizione appaiono altri ingredienti e che non richiede lungo invecchiamento.
Il balsamico tradizionale è generalmente utilizzato nelle preparazioni più sofisticate, laddove viene preferita un’acidità più complessa e meno aspra rispetto a quella tipica della presenza di aceto di vino.
L’aceto balsamico è un condimento che si adatta a molte preparazioni. Si abbina bene con ogni portata dall’antipasto al dolce. […] Wikipedia

.

1 Con insalata caprese… e olio di oliva 2. Semifreddo all’ananas e cocco con fragole marinate all’aceto balsamico 3

.

 Ingredienti per 4 persone

400 gr. di fagioli bianchi e borlotti, misto funghi, 1 cipolla, salvia, timo, ottimo olio extravergine d’oliva, sale, pepe, aceto balsamico, il succo di un limone.

 Preparazione
  • Togliete la terra ai funghi e lavateli velocemente (perchè non si inzuppino) sotto acqua corrente ed asciugateli immediatamente o puliteli con un panno umido. Lasciate interi i più piccoli e tagliate a fettine sottili quelli più grandi. Fateli macerare in succo di limone per tre ore circa. In alternativa potete usare il misto funghi sott’olio.
  • Lessare i fagioli in acqua e salarli dopo la cottura. In alternativa potete usare i fagioli in scatola, in questo caso sciacquateli sotto acqua corrente e scolateli molto bene.
  • Pulite la cipolla e tagliatela a fettine sottili.

In una terrina unite i fagioli, le rondelle di cipolla e i funghi. Condite il tutto con 2-3 cucchiai di aceto balsamico, un giro di olio evo, sale, pepe macinato al momento e le erbe aromatiche. Amalgamate tutti gli ingredienti e lasciate insaporire per almeno 15 minuti prima di servire. Accompagnate questo contorno con fette di pane abbrustolito o crackers al farro e sesamo.

insalata fagioliInsalata di fagioli con funghi e aceto balsamico

 

Insalata con verdure fresche, petto di pollo e olive nere

Insalata con verdure fresche, petto di pollo e olive nere

.

Fino a qualche tempo fa le verdure erano soltanto contorni, quasi una decorazione alla pietanza di base. Finalmente, ora ci sono le “insalatone variopinte” veri piatti unici o perfetti secondi estivi, leggeri e freschi.

Appetitose e fresche, le insalate ci permettono di sbizzarrirci secondo i nostri gusti, seguendo le stagioni e, sopratutto oggi, le offerte del mercato. Aggiungete all’ insalata ciò che più vi piace come pezzetti di formaggio (mozzarella, pecorino, scamorza ecc.), oppure formaggio ridotto a crema (gorgonzola dolce o piccante).

E per condire,

  • la classica “vinaigrette”: olio, aceto, sale e pepe, che potrà essere rinnovata a piacere aggiungendo erbe aromatiche tritate (prezzemolo, basilico erba cipollina), oppure dei capperi tritati finissimi, o un po’ di  pasta d’acciughe, o di senape.
  • Per chi non amasse l’aceto e per alcuni tipi di insalate, c’è la “citronette”: olio, succo di limone, sale e pepe.
  • Una variante la si ottiene sostituendo l’olio con panna liquida abbondante (magari vegetale).julienneveges
Insalata con verdure fresche, petto di pollo e olive nere

Ingredienti per 6 persone

300 gr. di petto di pollo (o tacchino) lessato, 3 piccoli peperoni gialli e rossi,  6 pomodorini piccoli e maturi, 1 cuore di sedano nbianco, 2 carote, olive nere, olio d’oliva evo, sale e pepe, qualche fogliolina di menta (facoltativo).

Preparazione

Tagliate il petto di pollo a straccetti; lavate e svuotate bene i peperoni e tagliateli a fettine; lavate e tagliate a spicchi i pomodorini. Lavate, pulite e tagliate il sedano a pezzetti; raschiate e spuntate le carote, lavatele, tagliatele a julienne. Riunite il tutto in una insalatiera e aggiungete una manciata di olive nere; mescolate gli ingredienti e condite con l’olio, il sale ed il pepe e una spruzzata di succo di limone. Guarnite con foglioline di menta (se volete).

insalata contadina

 Insalata con verdure fresche, petto di pollo e olive nere.
Insalata Arlecchino o Americana

Insalata Arlecchino o Americana

,
Insalata all’americana .1
Tempo di preparazione: 15 minuti
Dosi per 4 persone
1 barattolo di piselli, 1 vasetto di sottaceti, 1 pacchetto di sottilette, olive farcite, pezzetti di uovo sodo, olio evo.E’ un’insalata velocissima da presentarsi: in coppa, come antipasto improvvisato. con riso in bianco, all’americana. In zuppiera come insalata. Nelle lunette o nelle vaschette a conchiglia, come entremet. Aprite il barattolo di piselli, scolatelo e lavate bene i piselli sotto acqua corrente. Unitevi i sottaceti e le olive farcite. Tagliate a dadi le sottilette e a pezzetti le uova. Mescolate tutto insieme e condite con olio. Assaggiate e, solo se occorre, aggiungete sale e pepe.

“La buona tavola” 1967
Insalata all’americana .2

.«Pomodori a polpa soda, pelati, tagliati a fette sottili, privati dei semi; ananas a fettine; spicchi di arancia pelati a vivo; banane a rondelle. Disporre tutti questi ingredienti, intercambiandoli, su un mezzo cuore di lattuga romana. Servire a parte una salsa di maionese leggera. Io ritengo che a questo genere d’insalata sarebbe più adatta una salsa di panna con aggiunto il succo d’arancia e di limone e condita con una punta di sale e un pizzico di zucchero»

A. Escoffier: La grande cucina francese
 Insalata Arlecchino o AmericanaInsalata Arlecchino o Americana